lunedì,Maggio 20 2024

“Ttx eu format more fun more life” a Reggio, il progetto fa tappa nelle scuole

Un'attività organizzata dalla Federazione italiana tennistavolo, nell'ambito di un bando europeo all'interno della linea di finanziamento Erasmus+

“Ttx eu format more fun more life” a Reggio, il progetto fa tappa nelle scuole

Dalla Puglia alla Calabria. Il progetto “TTX EU Format … more FUN more LIFE”, organizzato dalla Federazione Italiana Tennistavolo, nell’ambito di un bando europeo all’interno della linea di finanziamento Erasmus+, dopo il primo torneo scolastico che si è svolto a Santa Cesarea Terme (Lecce), si è spostato a Reggio Calabria.

L’evento è stato organizzato dal Tennistavolo Casper del presidente Claudio Brandi all’interno del Liceo Scientifico a indirizzo Sportivo “Alessandro Volta”. Prosegue, dunque, il percorso degli appuntamenti scolastici, che saranno ben dieci nel nostro Paese e nove all’estero, uno in ciascuna delle nove nazioni partner (Spagna, Francia, Portogallo, Polonia, Lettonia, Malta, Slovenia, Ungheria e Cipro), le cui Federazioni collaborano con la FITeT.

“TTX EU Format … more FUN more LIFE” ha come pilastri l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport in Europa. È infatti rivolto ai giovani, di età compresa fra gli 11 e i 18 anni, con l’obiettivo di creare un format europeo che favorisca la pratica sportiva attraverso lo sviluppo del TTX.

Il Table Tennis X è nato da un’idea dell’International Table Tennis Federation, che lo ha presentato per la prima volta in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016, e la FITeT ha creduto nella disciplina, promuovendo nell’ottobre 2019, in via dei Fori Imperiali a Roma, il “Roma Ping Pong Fest … a TTX Experience”, che ha potuto contare su oltre 40mila presenze. Nelle ultime due stagioni il TTX ha girato l’Italia attraverso dei Tour estivi, che hanno coinvolto migliaia di persone di varie generazioni.

Questa volta a impugnare le racchette in legno, senza coperture in gomma, e a cimentarsi con palline più grandi e pesanti rispetto al tennistavolo sono stati, dunque, gli studenti reggini. Il presidente Brandi, con la collaborazione delle insegnanti di Scienze Motorie, ha gestito in palestra la prima parte del torneo di TTX durante le cinque ore curricolari. Ogni ora ai 7 tavoli montati, ognuno dei quali presidiato da un volontario dello staff, sono state impegnate 4-5 classi, che hanno disputato i gironi di qualificazione, con gli incontri sulla distanza dei due set su tre, ciascuno della durata di due minuti. I sedici ragazzi qualificati torneranno in campo nel tabellone principale sabato 20 maggio, in concomitanza con la tappa del TTX Europe Tour, che si disputerà in piazza Duomo. I due vincitori saranno invitati, assieme a tutti i loro omologhi italiani e stranieri, alle fasi finali, che si svolgeranno dal 6 all’8 ottobre a Roma.

«Ringrazio Claudio Brandi – spiega Maria Rosa Monterosso, dirigente scolastica del Liceo “Alessandro Volta” – per aver individuato il nostro istituto per ospitare questo importantissimo evento e per promuovere il tennistavolo, uno sport che nella nostra scuola a indirizzo sportivo non è ancora sufficientemente praticato. Sono molto felice di essere partner nella realizzazione di un proposta di così alto profilo, che ha anche una valenza europea. Noi già partecipiamo ai progetti Erasmus e ci auguriamo che iniziative di questo tipo siano sempre più radicate sul nostro territorio, per portare avanti i valori dello sport».

Sul fronte istituzionale locale era presente il delegato allo Sport della città metropolitana di Reggio Calabria, Giovanni Latella: «Oggi è una giornata di festa e di sport all’interno del Liceo “Volta”, che è l’istituto sportivo della nostra città. Il movimento del tennistavolo è in crescita, moltissimi giovani praticano questa disciplina così avvincente e ognuno di noi da ragazzino ha giocato. Mi auguro che, grazie all’impegno in collaborazione con i Comitati provinciale e regionale della FITeT, il suo sviluppo sia sempre maggiore. Come amministrazione comunale e città metropolitana sosterremo sempre eventi come questo, che sono anche importanti per promuovere il territorio. Ringrazio la Federazione per aver voluto organizzare questa manifestazione a Reggio Calabria».

Articoli correlati

top