lunedì,Giugno 24 2024

Reggina, Comune e Metrocity si costituiscono in giudizio al Consiglio di Stato

Il sindaco ff Versace: «L'eventuale condanna comprometterebbe non solo i valori sportivi ma anche quelli sociali, il patrimonio culturale e le ricadute economiche»

Reggina, Comune e Metrocity si costituiscono in giudizio al Consiglio di Stato

La Città metropolitana e il Comune di Reggio Calabria hanno deciso di costituirsi in giudizio al Consiglio di stato, per il secondo grado amministrativo, con un ricorso ad adiuvandum con la Reggina.

L’interesse legittimo

Paolo Brunetti, sindaco facente funzioni del Comune afferma: «Gli avvocati stanno guardando le carte in queste ore. L’intenzione di fare ricorso c’è, la stiamo formalizzando».

Nello specifico Carmelo Versace, sindaco ff della Città metropolitana evidenzia al Reggino: «Affianchiamo il ricorso presentato dalla Reggina 1914, ad adiuvandum. È accaduto anche in altre città d’Italia. Ho dato mandato ai legali dell’avvocatura di procedere rapidamente alla costituzione in giudizio. L’interesse legittimo si misura nella capacità di dover a tutti i costi cercare di fare comprendere che l’eventuale condanna al Consiglio di Stato comprometterebbe non solo i valori sportivi della Reggina Calcio, ma a catena tutto il valore sociale, le ricadute economiche, il patrimonio culturale e la storia che la squadra amaranto rappresenta. Proveremo a mettere dentro tutti gli elementi che possono aiutare».

Articoli correlati

top