lunedì,Dicembre 4 2023

Calabria, dopo il successo della prima edizione torna il Festival della Colonna Sonora

La rassegna, che prevede concerti e masterclass tra Reggio Calabria, Crotone, Parenti e Gerace, è stata ideata dal compositore Franco Eco

Calabria, dopo il successo della prima edizione torna il Festival della Colonna Sonora

Il 2022 si è concluso con un risultato più che positivo per il Festival della Colonna Sonora, progetto artistico di alta qualità che dà lustro al patrimonio cine-musicale italiano, tanto che la squadra vincente, guidata dal direttore artistico Franco Eco e dal direttore organizzativo Alessandro Bagnato, ha mantenuto la promessa di una seconda edizione che, stavolta, coinvolgerà diverse location della Calabria.

«Siamo uno dei pochi festival in Italia a sviluppare un format di musica per film promuovendo beni architettonici, musica contemporanea e artisti del territorio. Ma, oltre che suono, il cinema è anche luce, così abbiamo deciso di programmare alcuni concerti sia all’alba che al tramonto, tra castelli, borghi e chiese monumentali” dichiara Eco illustrando il calendario della rassegna organizzata dall’associazione Skené Cultura, con il sostegno della Regione Calabria, del Comune di Crotone e dei partner SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori – e ACMF – Associazione Compositori Musica per Film rappresentata dal Comitato Tecnico Scientifico composto da Pasquale Catalano, Riccardo Giagni e Alessandro Molinari – con il patrocinio della Fondazione Calabria Film Commission».


L’estate calabrese sarà scandita da concerti e masterclass che si susseguiranno nelle città di Reggio Calabria e Crotone, ma anche a Parenti, in provincia di Cosenza, e a Gerace, uno dei più bei borghi d’Italia, incastonato nel Parco Nazionale dell’Aspromonte. Ad alzare il sipario sulla seconda edizione del Festival della Colonna Sonora, lunedì 10 luglio, saranno i flauti dell’Amarcord Flutes che si esibiranno nel Piazzale della Chiesa Santa Maria del Carmine, a Parenti. Si proseguirà mercoledì 12 luglio con il “Cineconcerto cult immagini” a cura del pianista Andrea Francesco Calabrese all’interno della Chiesa monumentale di San Francesco d’Assisi a Gerace per poi fare tappa, lunedì 17 luglio, a Reggio Calabria, precisamente nell’Arena Alberto Neri di Catona, dove si terrà il concerto sinfonico della colonna sonora con l’Orchestra del Teatro Cilea diretta da Alessandro Bagnato, il contributo di ACMF e la partecipazione del mezzosoprano Cristina Larizza, del pianista Andrea Francesco Calabrese, del fisarmonicista
Lorenzo Albanese, dell’armonicista Stefano Caccamo e del typewriter Carlo Aurelio Colico, per la regia di Claudio Bagnato.
A suggellare i momenti musicali, all’interno del Castello V di Crotone, saranno, lunedì 7 agosto, il
duo chitarristico “Concorde” composto da Claudio Bagnato e Antonio Barresi e l’indomani, martedì
8 agosto all’alba, le note soavi del Quartetto DEVA.

«Abbiamo scelto un programma nuovo e accattivante per creare occasioni musicali che possano
abbracciare il pubblico di tutte le età
, promuovendo momenti di condivisione musicale all’interno di
location suggestive che rappresentano la cornice naturale di quelle musiche nate per raccontare
un’immagine trasferendo un’emozione” spiega Bagnato, condividendo con Franco Eco l’entusiasmo
per l’apprezzamento del pubblico affascinato dalla settima arte.
Interesse registrato anche tra i più giovani che sognano di lavorare nel mondo del cinema e avranno
l’opportunità di seguire le masterclass sulla musica per film, che si terranno nella Sala Margherita a
Crotone, a cura del critico cine-musicale e direttore di ColonneSonore.Net Massimo Privitera, del
pianista Andrea Francesco Calabrese e del maestro Alessandro Bagnato.
Così, il Festival della Colonna Sonora allieterà l’estate calabrese donando momenti di crescita
significativi per l’intero territorio, grazie al potere della musica
.

Articoli correlati

top