lunedì,Giugno 24 2024

“Orgoglio e Pregiudizio”, a Corigliano Rossano gran finale con Nicola Gratteri

Link 2023 chiude il tour estivo nell’area antistante la Fabbrica di Liquirizia Amarelli alle ore 19: al talk con Procuratore di Catanzaro si affianca un concerto ed un approfondimento del progetto “CalabriArt”

“Orgoglio e Pregiudizio”, a Corigliano Rossano gran finale con Nicola Gratteri

Il percorso di Link – Orgoglio e Pregiudizio, fortunatissimo progetto di viaCondotti21, Pubbliemme, Diemmecom, LaC network, si prepara alla terza e ultima tappa di questa estate. Il sequel che chiude la narrazione iniziata al Riva di Falerna, con l’intenso prequel del 19 luglio aperto ricordando della strage di via D’Amelio, e proseguita con l’evento di Vibo Marina del 3 agosto, di cui ancora non si è spenta l’eco, è pronta a varcare i cancelli di una delle eccellenze che sono l’orgoglio della Calabria imprenditoriale.

Appuntamento al Concio Amarelli di Corigliano Rossano martedì 8 agosto alle 19, nell’area antistante la Fabbrica di Liquirizia, per la tappa finale del percorso intrapreso con il Procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, in talk con il Direttore Strategico Paola Bottero. Come nelle due serate precedenti, il dialogo a due partirà dall’ultimo libro “Fuori dai confini”, scritto con Antonio Nicaso, ma toccherà temi e valori molto importanti per identificare le fondamenta dell’orgoglio con cui abbattere i pregiudizi di cui la nostra regione è vittima.

Dopo l’apertura con il Direttore Generale Maria Grazia Falduto, si snoderà la serata condotta Francesca Lagoteta tra orgoglio e pregiudizio. Orgoglio come quello di una realtà che da decenni rappresenta la Calabria a livello internazionale: Pina e Fortunato Amarelli ripercorreranno le tappe fondamentali della storia della liquirizia e di un territorio nel talk “il senso dell’orgoglio”, moderato dal Direttore Editoriale Alessandro Russo, cui interverrà il Presidente Domenico Maduli per fare il punto non solo dell’orgoglio, ma anche del percorso aperto con queste tre tappe e pronto a cercare insieme nuovi orizzonti.

Orgoglio come le radici della musica popolare della Locride, attraverso l’ultimo progetto discografico di Fabio Macagnino, “Sangu Duo”, che con Gabriele Macrì porta alle estreme conseguenze un percorso musicale che attinge a sonorità e ritmiche che indicano il passato ma suggeriscono il futuro, facendosi ispirare dai dialetti. Strumenti musicali tradizionali – come lira calabrese, il marranzano, la zumpettara, la pipita – accostati a strumenti elettrici che danno consistenza materica al suono, per accompagnare il firma copie prima della ripresa della serata.

Infine l’approfondimento del nostro progetto CalabriArt, museo all’aperto delle migliori opere di artisti calabresi che hanno iniziato a contaminare nuovi spazi con i colori e le emozioni della nostra regione attraverso le migliori opere d’arte. Cesare Berlingeri, grande artista conosciuto a livello internazionale e Anton Giulio Grande, Commissario Straordinario della Calabria Film Commission, che ha voluto affiancarsi al nostro gruppo per ampliare ulteriormente la portata del progetto CalabriArt, racconteranno l’importanza dell’arte e della bellezza intervistati da Antonella Inicorbaf.

Articoli correlati

top