Coronavirus a Montebello, Macheda chiede mappatura dei contagi nel territorio

Per il vicesindaco è sorta «l’esigenza di disporre dell’elenco dei soggetti sottoposti a quarantena domiciliare e i numeri dei positivi
Per il vicesindaco è sorta «l’esigenza di disporre dell’elenco dei soggetti sottoposti a quarantena domiciliare e i numeri dei positivi

A Montebello la situazione è monitorata h24 e, nel frattempo, il vicesindaco f.f. Catrinachiara Macheda ha adottato ulteriori provvedimenti considerando, soprattutto, la necessità di avere contezza sia del numero dei contagiati che del numero di cittadini sottoposti a tampone ravvisata l’esigenza di disporre di tali informazioni da fonti istituzionali e certe in modo tale da poter pianificare ogni possibile forma di aiuto e di tutela per i soggetti risultati positivi.

Per  il vicesindaco è, inoltre, sorta «l’esigenza di disporre dell’elenco dei soggetti sottoposti a quarantena domiciliare, escluso quello dei soggetti provenienti da fuori comune, in quanto per essi sono stati già adottati i relativi provvedimenti di messa in stato di isolamento (quarantena obbligatoria)». 

Richiesto censimento

Per arrivare ad ottenere un quadro complessivo della situazione di Montebello la Macheda chiede «di voler fornire un censimento, aggiornato alla data odierna, dei tamponi diagnostici svolti ai cittadini del territorio di Montebello e dei relativi risultati, ed altresì un  elenco di tutti i soggetti posti in quarantena domiciliare obbligatoria dalle Autorità sanitarie locali competenti, atteso che fino ad oggi sono pervenute solo le segnalazioni dei soggetti provenienti da fuori comune e non quelli dei residenti in Montebello Jonico».

Chiusura uffici

A questa richiesta, per dare forza alle procedure di contenimento da Coronavirus, il vicesindaco ha emanato un’altra ordinanza che prolunga «la chiusura al pubblico degli uffici comunali sino alla data del 31 marzo 2020. E’ garantito alla cittadinanza, attraverso l’istituto della reperibilità, il servizio dello Stato Civile e il servizio cimiteriale, relativamente agli atti indifferibili. Sono garantiti altresì, attraverso le ditte appaltatrici, il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e di depurazione».