lunedì,Giugno 24 2024

Pd a Reggio, il nuovo entrato Ruvolo: «Mi sento a casa mia»

Il consigliere comunale lascia il Psi e aderisce al gruppo dei dem

Pd a Reggio, il nuovo entrato Ruvolo: «Mi sento a casa mia»

Si allarga la famiglia del Partito Democratico di Reggio Calabria. Il consigliere comunale reggino Antonio Ruvolo ha aderito nei giorni scorsi ai democratici reggini. «Una scelta – ha spiegato lui stesso nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la Federazione reggina di via dei Filippini – figlia di un percorso di condivisione nato all’interno della civica amministrazione e proseguita a livello politico nell’impegno che il Pd assume come perno del centrosinistra reggino e calabrese»..

Accolto da un parterre d’eccezione, alla presenza del segretario regionale Nicola Irto, del provinciale Antonio Morabito, della cittadina Valeria Bonforte, di dirigenti ed amministratori del Pd, tra i quali Giuseppe Falcomatà, Giovanni Muraca, Mimmo Bevacqua, Enzo Marra, Giuseppe Sera, Lucia Nucera e Franco Barreca, Ruvolo ha spiegato le ragioni di una scelta perfettamente «in linea con la sua tradizione familiare – considerando – spiega – l’appartenenza del Partito Democratico all’area del socialismo europeo- e – i percorsi comuni già fatti dal Partito Socialista in più occasioni insieme al Pd, sia a livello locale che nazionale».

«Persona di straordinaria esperienza, politico appassionato e di lungo corso, nonostante la giovane età» è definito Ruvolo dai dirigenti Pd che hanno commentato il suo ingresso nel partito come «una ventata di energia che servirà in termini politici ed amministrativi». Un benvenuto che guarda già ai prossimi appuntamenti politici, a cominciare dalla prossima tornata delle elezioni primarie del Partito previste per il prossimo 26 febbraio.

«Sono felice, mi sento a casa – ha commentato ancora Ruvolo – credo sia la naturale prosecuzione di un percorso nato tanto tempo fa e che proseguirà nell’impegno che metto a disposizione del Partito, nell’ottica di un confronto e di un lavoro corale che mi appassiona e per il quale continuerò a spendere le mie energie».

Articoli correlati

top