venerdì,Maggio 24 2024

Reggio, Castorina: «Su Archi necessaria operazione “Tutto Ambiente”»

Il consigliere comunale a Palazzo San Giorgio e componente della Commissione Consiliare con delega competenza nel settore Ambiente: «Avviare subito i lavori che potrebbero rilanciare in chiave turistica l’intera zona»

Reggio, Castorina: «Su Archi necessaria operazione “Tutto Ambiente”»

«La rimodulazione dei fondi PAC che porterà  alle Colline di Pentimele un intervento economico 2,4 milioni per la strada che porta alle fortificazioni umbertine non può tralasciare la necessità di avviare un operazione complessiva di pulizia e bonifica di tutto la zona Nord di Reggio Calabria che a patire da Archi vive una situazione di sporcizia e disagio ambientale». Queste le dichiarazioni di Antonino Castorina, consigliere comunale a Palazzo San Giorgio e componente della Commissione Consiliare con delega competenza nel settore Ambiente.

«Se oggi la priorità – afferma Castorina – è quella di avviare subito i lavori che potrebbero rilanciare in chiave turistica l’intera zona per come è sempre stato nell’idea di Giuseppe Falcomatà dando seguito all’importante finanziamento rivolto all’ex Fiera Agrumaria ancora ad oggi ferma e riprendendo l’iter per il campo di calcio non possiamo immaginare di tralasciare la tematica ambientale che ha un impatto devastante sulla salute pubblica dei cittadini».

«Ho chiesto al sindaco e al settore di attivare un operazione “Tutto Ambiente” necessaria per monitorare le zone a rischio che si stanno trasformando in vere e proprie discariche “naturalizzate” con la presenza in alcuni casi di amianto ed attività incendiarie dolose poste in essere da parte di ignoti» sostiene Castorina.

«Siamo consapevoli delle enormi difficoltà che vive la città ma anche della necessità di intensificare i controlli ed intervenire nelle zone dove il disagio sta diventando consuetudine. Se oggi la vera sfida –conclude Castorina – è sbloccare i cantieri e fare partire tutti i lavori programmati non possiamo dimenticare che vi è un problema ambientale che va risolto in tempi celeri e con azioni radicali ed urgenti».

«Ho depositato varie richieste di intervento che riguardano tutta la città – prosegue Castorina – provando a coinvolgere il settore di riferimento nella consapevolezza che alle spalle dell’ex Facoltà di Giurisprudenza, come presso la stazione Ferroviaria di Archi, nella zona collinare di Pentimele ed in tante altre zone della città persistono delle discariche la cui necessità di avviare un attività di bonifica deve essere prioritaria».

Articoli correlati

top