lunedì,Novembre 23 2020

Coronavirus a Reggio Calabria: chiusi lungomari, parchi e piazze. Stop a corse e passeggiate

Misure drastiche del sindaco Falcomatà, dopo le numerose persone in giro in questi giorni: «State a casa, non uscite se non per motivi seri»

Coronavirus a Reggio Calabria: chiusi lungomari, parchi e piazze. Stop a corse e passeggiate

Sono misure drastiche quelle prese dal sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà. Da oggi chiusi: il lungomare di Pellaro, il parco lineare Sud, il lungomare Falcomatà, al waterfront, fino al lungomare di Gallico e Catona, così come le piazze e i parchi all’aperto. Cimiteri chiusi alle visite del pubblico, mentre continuerà l’attività ordinaria.

Le parole del sindaco Falcomatà

«Ringrazio la stragrande maggioranza dei cittadini di Reggio Calabria che si sta attenendo alle misure. Però – rimarca Falcomatà – anche ieri abbiamo visto in diverse zone della città, persone uscire senza alcun valido motivo. Per tale ragione ho deciso da oggi di chiudere alcune zone della città. Da oggi non sarà più possibile uscire a fare passeggiate o corse all’aperto. È una misura necessaria per la tutela della salute di ognuno di noi. Non possiamo uscire di casa se non per motivi seri e non rientra andare al tabacchino, giocare alle slot machine, o acquistare gratta e vinci. Vi invito di evitare di spendere soldi “a muzzo”. Se proprio avete voglia di giocare state in casa con la vostra famiglia oppure fate un puzzle».