sabato,Febbraio 4 2023

Alloggi a Reggio, Osservatorio disagio abitativo: «Il Comune assegni le 18 case disponibili»

Dalla giunta regionale il 15 novembre la delibera che autorizza ad assegnare una determinata percentuale di alloggi disponibili alle famiglie in situazione di emergenza abitativa

Alloggi a Reggio, Osservatorio disagio abitativo: «Il Comune assegni le 18 case disponibili»

Verso una soluzione la vicenda dell’assegnazione degli alloggi di cui da anni si occupa l’Osservatorio sul disagio abitativo? Adesso toccherà al Comune dare seguito ad atti posti in essere dalla Regione.

«La Giunta Regionale del Presidente Occhiuto il 15 novembre scorso – si legge in una nota – ha, finalmente, effettuato la delibera che autorizza, secondo la normativa regionale, il Comune di Reggio Calabria ad assegnare una determinata percentuale di alloggi disponibili alle famiglie in situazione di emergenza abitativa (delibera n. 578 del 15 novembre 2022) . Avendo la Giunta Regionale fissato tale percentuale, ciò consente l’avvio delle assegnazioni per la rimanente parte degli alloggi disponibili alle famiglie vincitrici del bando ordinario.

Le graduatorie

La buona notizia è che, dopo un lungo periodo senza alcuna assegnazione di alloggi , da domani il Comune dovrà cominciare ad assegnare tutti gli alloggi che lo stesso ente ha dichiarato disponibili. Secondo la suddetta Delibera di Giunta Regionale il Comune deve assegnare il 25% degli alloggi disponibili alle famiglie in emergenza abitativa vincitrici della graduatoria pubblicata a dicembre 2020. Mentre il rimanente 75% dovrà essere assegnato dal Comune alle famiglie vincitrici della graduatoria definitiva del bando ordinario 2019, pubblicata l’8 novembre scorso.

Il numero degli alloggi

Il numero degli alloggi dichiarati disponibili dalla Giunta Comunale con la delibera n.137 del 4 luglio scorso ( quella servita per richiedere la Delibera di Giunta regionale) è decisamente basso, tuttavia consente l’avvio delle assegnazioni che nel prossimo futuro devono avere numeri decisamente più alti. Difatti, gli alloggi disponibili all’assegnazione sono 18 di proprietà del Comune e 39 di proprietà dell’Aterp, questi ultimi “con situazioni variegate di necessità manutentive”.

E 57 alloggi sono pochi considerato che le famiglie in attesa dell’assegnazione di un alloggio sono le 28 vincitrici della graduatoria emergenza abitativa di dicembre 2020, le 78 famiglie che hanno presentato la domanda di emergenza negli ultimi due anni, e le 210 famiglie vincitrici del bando ordinario 2019 .

Il lavoro del Comune

Gli enti riuniti nell’Osservatorio sul disagio abitativo chiedono al Comune di Reggio Calabria che si cominci da subito ad assegnare i 18 alloggi di proprietà comunale, dei quali 5 vanno assegnati alle famiglie in emergenza abitativa e 13 alle famiglie vincitrici del bando ordinario.

Ma contemporaneamente si provveda a rendere, rapidamente, abitabili i 39 alloggi di proprietà Aterp per assegnarli nelle prossime settimane: 10 (25%) alle famiglie in emergenza abitativa e 29 (75%) per le famiglie del bando ordinario.

Questo percorso dovrà, però, proseguire reperendo gli altri alloggi necessari per le assegnazioni, sia con l’acquisto di abitazioni utilizzando il finanziamento di 11 milioni di euro del Decreto Reggio che con le attività di verifica sulla permanenza dei requisiti, che devono essere avviate, al più presto, sull’intero patrimonio Erp esistente nel territorio del Comune».

Articoli correlati

top