sabato,Luglio 13 2024

Melito, oggi a Roma evento Commissione UE. Si parla del recupero del borgo

Attraverso la co-progettazione con i territori, sono stati elaborati 41 progetti di riqualificazione di immobili e aree abbandonate tra Calabria e Sicilia

Melito, oggi a Roma evento Commissione UE. Si parla del recupero del borgo

Il Sindaco di Melito Porto Salvo, Salvatore Orlando, sarà oggi presente all’importante convegno di presentazione, a Piazza Venezia a Roma, all’importante evento sui borghi promosso dalla rappresentanza italiana alla Commissione Europea. Melito, infatti, è uno dei borghi culturali cui sono stati destinati 2 milioni di euro di finanziamento per il recupero dell’antico borgo.

Il New European Bauhaus è un’iniziativa della Commissione Europea ispirata alla celebre scuola tedesca del Bauhaus del Novecento, che oggi si fonde con la visione del Green Deal, aggiungendo una profonda dimensione culturale e accelerando la transizione verde.

Questo connubio si concretizza nella progettazione urbana, dove sostenibilità, qualità estetica e inclusione sociale diventano i pilastri fondamentali. Un team internazionale di esperti di architettura contemporanea, design creativo, sostenibilità ambientale, inclusione sociale, tecnologie interattive, economia e gestione di fondi pubblici e privati, ha selezionato 41 comuni nelle due regioni della Sicilia e della Calabria per raccontare le storie dimenticate dei piccoli borghi, ispirandosi ai valori e ai principi del Nuovo Bauhaus Europeo (NEB).

Attraverso la co-progettazione con i territori, nota come Co-Creation of Public Space, sono stati elaborati 41 progetti di riqualificazione di immobili e aree abbandonate con l’obiettivo di rendere questi luoghi non solo più vivibili e attrattivi, ma anche socialmente inclusivi, promuovendo la residenzialità turistica e avviando nuove attività culturali ed artistiche.

Rigenerare le città, i suoi spazi ed edifici inutilizzati, rappresenta una riconsiderazione delle destinazioni e delle funzioni, incoraggiando i cittadini a riappropriarsi di luoghi “dimenticati” e creando nuove destinazioni che si integrano con le crescenti esigenze culturali e turistiche, offrendo una visione
più consapevole del territorio.

Sil.Ca.

Articoli correlati

top