mercoledì,Febbraio 21 2024

Viola, Russo: «Reggio è la mia città, vedere il Palacalafiore con così tanta gente mi riempie d’orgoglio»

La Myenergy è al lavoro per preparare la sfida di domenica in casa, all’interno dell’ultimo derby dello stretto della stagione

Viola, Russo: «Reggio è la mia città, vedere il Palacalafiore con così tanta gente mi riempie d’orgoglio»

La Myenergy è al lavoro per preparare la sfida di domenica in casa, all’interno dell’ultimo derby dello stretto della stagione regolare a cospetto della lanciatissima Basket School Messina.
Abbiamo ascoltato il giovane Tommaso Russo, regista reggino in forza al roster neroarancio.
Ecco le sue impressioni sul derby vinto contro Rende: «Ci aspettavamo una gara combattuta, come sapevamo è il derby, è stata dura fino al secondo quarto, poi dal terzo quarto abbiamo dato uno strappo importante che ci ha permesso di vincere la partita e di portarla a casa. Vittoria importante perchè ci garantisce la posizione nelle prime quattro della classifica e siamo felici per questo risultato.

Prosegue Russo sugli impegni del campionato, con la sua nuova formula, e quelli da ‘studente’: La formula del campionato? È molto elaborata, ma ci permette di giocare molte partite e dà un’occasione anche a chi magari ha meno spazio per giocare. È tosta coinciliare studio e basket, ma si deve fare e si fa. Ma riesco, studio e pallacanestro sono due cose che mi interessano e devo portare avanti”

Prossimo avversario è la Basket School ME: Vincere sempre, si prova a vincere sempre e comunque. In casa loro l’abbiamo vinta all’ultimo, e credo che qui, con l’appoggio dei nostri tifosi, avremo un po’ più di carica ed energia.

Conclude il giovane neroarancio Tommaso Russo sul pubblico del Palacalafiore: Bellissimo, io ho avuto i brividi perchè era da un po’ he non vedevo così tanta gente, ero piccolo. Molto molto bello, emozionante, poi quando iniziano a cantare e tifare tutti insieme è uno spettacolo. L’abbiamo detto tutti, è fantastica questa cosa perchè non pensavamo di portare così tanta gente al palazzetto. Merito nostro ma anche la società ha fatto un gran lavoro. L’obiettivo che ci si era prefissati a inizio stagione credo si sia raggiunto, però speriamo di portare altra gente e altre vittorie».

Articoli correlati

top