lunedì,Giugno 24 2024

Voucher Atam a Reggio: giù i prezzi per favorire i cittadini e ridurre l’inquinamento

L'amministratore unico Basile: «L'abbonamento annuale passa da 410 euro a 82 euro. Con meno di sette euro al mese sarà possibile usare tutti i servizi di linea su tutta la città»

Voucher Atam a Reggio: giù i prezzi per favorire i cittadini e ridurre l’inquinamento

Favorire la mobilità dei cittadini a un prezzo abbordabile, quasi simbolico, alleggerire il carico inquinante sulla città di Reggio, decongestionare il centro e introdurre una nuova modalità culturale di usare i beni pubblici anziché le vetture private. Questi gli obiettivi dei nuovi voucher per la mobilità sostenibile con l’erogazione di incentivi per l’acquisto di titoli di viaggio digitali per il rilancio e la promozione del trasporto pubblico locale sostenibile. Reggio si candida a essere una città ecosostenibile e lo fa grazie all’iniziativa presentata stamane nella sede Atam a Largo Botteghelle.

I vantaggi per gli utenti

Per l’amministratore unico Atam, Giuseppe Basile: «È una misura che il Comune ha voluto fortemente e anche noi abbiamo spinto tanto affinché si concretizzarsi. Ed è importante per due motivi: si realizza la possibilità di viaggiare sui mezzi pubblici a dei prezzi molto abbordabili. L’abbonamento annuale passa da 410 euro a 82 euro. Con meno di sette euro al mese sarà possibile usare tutti i servizi di linea su tutta la città. Un’opportunità importante che permetterà a tanti concittadini di lasciare per molto più tempo ferma l’automobile e usare i mezzi pubblici».

Ma non è tutto perché l’altro fondamentale aspetto è che «si vuole alleggerire l’inquinamento urbano che con l’uso di mezzi privati cresce e nuove alla collettività. Si vuole introdurre una nuova modalità culturale nel senso di usare gli spazi comuni della Città in piena libertà e sempre meno oppressi dalle auto privato».

Si tratta, in particolare, di una misura approvata dalla Giunta comunale e programmata nell’ambito delle attività finanziate attraverso il Pon Metro 2014-2020 – React EU, con il Progetto che prevede l’erogazione di un contributo per l’acquisto di abbonamenti annuali per il trasporto pubblico locale.

Come chiarisce Domenico Battaglia, assessore comunale ai Trasporti: «Il voucher non è solo un provvedimento che migliora la mobilità integrata, è un provvedimento di grande impatto sociale perché andiamo a calmierare i prezzi dell’abbonamento con un grosso vantaggio per l’utente di Atam che pagherà il 20% del costo complessivo. Ci sarà una campagna di comunicazione, di sensibilizzazione che porterà grossi risultati in termini numerici. Abituare gli utenti, ad esempio gli studenti, a prendere i bus significa abituarlo con tutto l’altro sistema della mobilità, dal monopattino al bike sharing, al car sharing».

I fondi pon metro

E il sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti, aggiunge: «Con la delibera di giunta sono previsti circa un milione di euro di fondi pon metro destinati a questi voucher digitali. È rivolta a tutta la popolazione e prevede un contributo fino all’80% di risorse destinate come bonus a chi farà l’abbonamento annuale per l’uso dei mezzi. È un messaggio importante che l’amministrazione dà alla città.

Più in generale a tutta la Calabria: stiamo incentivando l’uso dei mezzi pubblici in un momento storico in cui il messaggio è quello di non usare i mezzi privati e implementare il trasporto pubblico locale. Coincide con l’acquisto fatto dall’amministrazione comunale, per poi cedere ad Atam, di 45 bus elettrici. Il percorso è tracciato e la linea è chiara: usare il mezzo pubblico. Atam sta facendo un lavoro eccellente rispetto all’efficientamento del servizio. Ci saranno altre novità per il trasporto pubblico: uno si tutti l’istallazione di nuove pensiline fotovoltaiche, le notizie in tempo reale per gli utenti di Atam».

Atam fa sapere che:

L’abbonamento annuale urbano al trasporto pubblico locale, fino ad esaurimento dei fondi disponibili, costerà 82€anziché 410,00€. Una riduzione dell’80% per incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico e la mobilità dolce, riducendo così l’utilizzo dell’auto privata.

Questa misura è stata introdotta dal Comune di Reggio Calabria, grazie ai fondi Pon Metro REACT EU. 
Ti aspettiamo questo pomeriggio dalle 17.00 alle 21.00, con uno straordinario infopoint al Terminal Bus ATAM di Largo Botteghelle, per fornirti tutti i dettagli ed essere preparato per l’acquisto dell’abbonamento da lunedì 3 luglio prossimo.

Articoli correlati

top