Villa, l’ex area Agip potrebbe ospitare i vigili del fuoco, il 118 e la pista dell’elisoccorso

L'accordo per la concessione dell'area darebbe uno spazio anche alla protezione civile comunale. In dirittura d'arrivo anche i lavori di mascheramento della variante di Cannitello
L'accordo per la concessione dell'area darebbe uno spazio anche alla protezione civile comunale. In dirittura d'arrivo anche i lavori di mascheramento della variante di Cannitello

«Le misure di contenimento del Covid 19 quest’anno hanno cambiato radicalmente il modo di vivere gli ambienti che ci circondano, abbiamo imparato in questi mesi che il distanziamento sociale è stata forse l’unica vera misura per combattere questo virus. In quest’ottica, con l’estate alla porte, abbiamo il dovere di vivere le nostre spiagge quest’anno, è necessario che ci siano ampi spazi liberi per i bagnanti, perché possano utilizzare gli arenili secondo le indicazioni date dal governo centrale e regionale».

A tracciare un primo bilancio è il sindaco f.f. Maria Grazia Richichi che conferma: «Per questo abbiamo inteso sentire Rfi, di modo che possa rendere fruibili gli accessi alla spiaggia retrostante il porto in uso a Bluferries, alla video-riunione presenti Rfi, autorità portuale, capitaneria oltre all’amministrazione e al consigliere di minoranza Arch. Salvatore Ciccone. Purtroppo per questioni legate alla sicurezza non è stato possibile trovare un accordo per l’immediato accesso alla spiaggia dall’area portuale, è stato però chiesto con insistenza un intervento tempestivo da parte di RFI, volto a restaurare e mettere in sicurezza i sottopassi ferroviari della zona di Acciarello, per garantire quantomeno l’attraversamento pedonale in altre aree della grande spiaggia di Acciarello. 

Corre l’obbligo oggi ancora più di ieri di dover stabilire delle precise regole di fruizione ed utilizzo delle spiagge. Di concerto con le associazioni e i comitati di quartiere, abbiamo stilato un piano sperimentale per l’introduzione di aree di alaggio stagionali.

Ci saranno tratti di spiaggia riservati esclusivamente alla balneazione, altri tratti potranno essere invece destinati all’alaggio e al varo delle imbarcazioni che da sempre fruiscono delle nostre spiagge. Intanto la pulizia delle spiagge va avanti in modo spedito, sono stati già puliti da Avr i tratti di spiaggia a sud della piazza repubbliche marinare e le spiagge del lungomare. 

È inoltre intenzione dell’amministrazione, nell’ottica di migliorare il decoro urbano, giungere presto all’approvazione del piano del colore, in quest’ottica venerdì 29 Maggio si è svolta una riunione in presenza dei tecnici progettisti oltre al sindaco ff, l’assessore Imbesi e i consiglieri Facciolo e Zito. L’accelerazione che l’amministrazione intende imprimere all’approvazione del piano serve affinché tutti gli interventi di ristrutturazione delle facciate eseguiti con i nuovi incentivi statali, possano seguire una precisa e armoniosa regola per il decoro cittadino.

È in dirittura di arrivo l’accordo per la concessione dell’area ex Agip. Per questo la scorsa settimana è stato effettuato un sopralluogo congiunto con il direttore del 118 reggino, al fine di valutare la possibilità di realizzare una piazzola di atterraggio per l’elisoccorso, un’area che potrà quindi ospitare la colonna mobile dei vigili del fuoco, il 118, la croce rossa e la protezione civile comunale.

In dirittura d’arrivo i lavori di mascheramento della variante di Cannitello e di rifacimento del lungomare, giorno 16 l’amministrazione comunale incontrerà i dirigenti Rfi, al fine di concordare il cronoprogramma dei lavori».