sabato,Ottobre 31 2020

Elezioni comunali Reggio Calabria, Falcomatà: «La città ora dovrà scegliere tra Reggio e la Lega Nord»

Il sindaco uscente: «Era chiaro che saremmo andati al ballottaggio. Siamo aperti alla città, senza distinzioni»

Elezioni comunali Reggio Calabria, Falcomatà: «La città ora dovrà scegliere tra Reggio e la Lega Nord»

Nel tardo pomeriggio parte il primo bilancio del sindaco uscente Giuseppe Falcomatà: «Sottolineo la grande affluenza: oltre 96mila cittadini che si sono recati alle urne e questo è un grande segnale di partecipazione, per la democrazia per la nostra città ed il risultato che ci consegnano le urne è la fotografia della pluralità, in termini di idee che sono state messe in campo e si sono confrontate. Dati che mantengono una tendenza definitiva sul fatto che siamo in testa dall’inizio dello spoglio e così si chiuderà lo spoglio: si andrà ad un ballottaggio».

Si profilano dunque «15 giorni importanti – afferma – ci confronteremo rispetto all’esito, 15 giorni nei quali mi auguro ci possa essere confronto e dibattito politico e mi auguro la città possa scegliere tra Reggio o Lega Nord. Questo è lo spirito con cui affronteremo queste giornate».

Sul sopravvenuto ballottaggio «Era chiaro ed evidente, nove candidati che hanno fatto un’ottima campagna elettorale, ciascuno con le proprie idee ed hanno messo in campo le forze e le energie migliori. I sondaggi lo avevano già annunciato. Né un passo in avanti, né indietro, ma la conferma della pluralità».

Sugli eventuali apparentamenti in vista del ballottaggio: «Siamo aperti a tutti, non facciamo distinzioni, ma soprattutto siamo aperti alla città, perché è la città che deve vincere ed è la città che deve scegliere. Qui non ci sono più coalizioni ma c’è la città ed è sulla visione della città che vogliamo confrontarci. C’è la città di Reggio e la visione di chi l’ha governata negli anni precedenti dal nostro governo».