martedì,Maggio 21 2024

Bronzi di Riace nel patrimonio Unesco, riattivato il tavolo interistituzionale

Il sindaco ff della Metrocity di Reggio, Versace: «Stiamo continuando con le interlocuzioni necessarie a livello ministeriale»

Bronzi di Riace nel patrimonio Unesco, riattivato il tavolo interistituzionale

Il percorso di avvicinamento per la candidatura all’Unesco dei bronzi di Riace ha uno sussulto. Qualche settimana fa avevamo manifestato la preoccupazione per l’importante riconoscimento che porterebbe molto più in alto i due guerrieri venuti dal mare.

Come sappiamo il percorso di candidatura come patrimonio dell’Unesco deve essere supportato da più attori e soggetti istituzionali, oltre che dall’intero territorio calabrese. L’obiettivo finale mostrare quanto i Bronzi di Riace siano significativi e rappresentativi, e non solo per la Calabria, regione in cui sono stati rinvenuti e in cui sono ospitati e collocati. Il loro valore va riconosciuto al di sopra, a livello internazionale.

Primo step dunque la creazione di un tavolo tecnico per stabilire le priorità e iniziare un cronoprogramma. Senza dimenticare il valore sociale e culturale che la candidatura dei Bronzi ha: sarebbe una spinta decisiva per consegnare la città di Reggio alla storia insieme a tutto il suo territorio. Notizie rassicuranti vengono da Carmelo Versace, sindaco facente funzioni della Città metropolitana.

Le interlocuzioni

«La città metropolitana – spiega al Reggio Versace -sta proseguendo il cammino per l’idea lanciata ormai un anno fa. Stiamo continuando con le interlocuzioni necessarie a livello ministeriale e abbiamo riattivato il tavolo interistituzionale con a capo Metrocity per convocare tutti gli attori e mettere in atto gli ulteriori passaggi che serviranno per proseguire nel percorso.

Un’attività che deve proseguire – aggiunge il sindaco ff di Metrocity – perché oggi che è passato e si è concluso il 50 anniversario dal ritrovamento dei bronzi l’attenzione non è minore. A maggior ragione le istituzioni devono fare quadrato su questa situazione, provando a portare più avanti possibile questa istanza per arrivare a un risultato di cui potrebbe godere tutto il territorio metropolitano e calabrese».

Articoli correlati

top