martedì,Aprile 23 2024

Reggio, Castorina stoppa le polemiche sulla chiusura del Piano di rientro

Il consigliere comunale dem parla di «discussione pelosa» e avverte: «Sul bilancio previsionale dovrà essere fatto un lavoro meticoloso»

Reggio, Castorina stoppa le polemiche sulla chiusura del Piano di rientro

«La chiusura definitiva del piano di rientro sancita dal dispositivo della Corte dei Conti sezione di Catanzaro è un traguardo che si era prefissata l’amministrazione comunale di Giuseppe Falcomatà e che oggi in questa complessa e delicata fase tramite un lavoro attento e meticoloso fatto dal Sindaco F.F. Paolo Brunetti, dall’Assessore al ramo Irene Calabrò e da tutti coloro i quali hanno lavorato in questa direzione mette a risultato un importante tassello nel percorso di normalità contabile a cui Reggio Calabria non era abituata da anni».

Così in una nota il Consigliere Comunale del Pd Antonino Castorina.

«La discussione pelosa che si sta veicolando in queste ore sui meriti o i demeriti di quanto avvenuto per il raggiungimento di questo obiettivo o sulle cause che hanno portato al dramma contabile che ha vissuto Reggio Calabria – incalza l’esponente dem – lasciano il tempo che trovano perché la prospettiva da raggiungere ed a cui tutti dovremmo lavorare come classe dirigente che guida questa città è garantire i servizi, pagare i fornitori ed investire in turismo e cultura per il rilancio della nostra città».

Convinto ci poter guardare al futuro con maggiori certezze, Castorina avverte: «Dobbiamo essere consapevoli che sul bilancio previsionale dovrà essere fatto un lavoro attento e meticoloso perché da esso andrà a dipendere quella che sarà la futura gestione amministrative dell’ente partendo in primis dalla possibilità di accendere mutui e porre in essere gli investimenti necessari per la realizzazione delle opere pubbliche senza tralasciare la necessaria riduzione pressione tributaria».

Articoli correlati

top