venerdì,Giugno 14 2024

Oppido Mamertina, nasce il movimento politico “Aria nuova”

Tra i componenti Margherita Mazzeo, portavoce del Comitato spontaneo 19 febbraio a difesa dell’ospedale Maria Pia di Savoia

Oppido Mamertina, nasce il movimento politico “Aria nuova”

Si respira “Aria nuova” a Oppido Mamertina, nel vero senso della parola. È nato infatti, il movimento politico “Aria nuova”, che proprio ieri sera ha inaugurato la sede, al centro della città, in corso Vittorio Emanuele. «Un movimento nato spontaneamente dal popolo come forma di “cittadinanza attiva” – hanno spiegato i componenti – e aperto a chiunque senta l’esigenza di volersi mettere al servizio dello sviluppo della nostra cittadina». Un movimento che molto probabilmente sta preparando le basi per affrontare le prossime elezioni amministrative che si terranno il prossimo anno in primavera e che vede schierati al suo interno la portavoce del Comitato spontaneo 19 febbraio a difesa dell’ospedale Maria Pia di Savoia Margherita Mazzeo e diversi componenti dello stesso Comitato.

Essendo la Mazzeo non nuova alla politica, avendo ricoperto l’incarico di presidente del Consiglio durante l’Amministrazione Giannetta, tutto lascia presupporre che potrebbe essere proprio lei la candidata alla carica di sindaco. Intanto il movimento ha già presentato il proprio logo, che «racconta l’importanza della condivisione – hanno spiegato -. L’abbraccio ideale tra i cittadini e i valori di un’intera comunità nei percorsi virtuosi dedicati all’amministrazione della cosa pubblica. Impegno e trasparenza. Quindi, la condivisione di una storia, fatta di identità e presenza, di un territorio e del suo orizzonte futuro.

Al centro, l’idea di partecipazione come strumento di rinascita per Oppido, per le sue popolose frazioni, per la sua gente viva e per nulla rassegnata al declino. Nel segno della progettualità vera: rosa dei venti che sa cogliere le sfide del suo tempo per trasformarle in idee su cui lavorare e investire. Quindi la piazza, ritrovo della comunità oppidese: le Istituzioni, la Chiesa, la Scuola. Un centro e mille periferie che diventano vita, anima e prospettiva di un nuovo percorso di rinascita che non conosce vincoli geografici o culturali. Quindi i colori dell’appartenenza e dell’impegno: il verde della speranza, dell’ambiente e del territorio. Il giallo e il rosso dell’identità comunale».

Parole quelle usate che non lasciano dubbi sulle reali intenzioni del movimento e sull’effettiva partecipazione alle prossime elezioni comunali. «Questa l’anima autentica di “Aria nuova”. Questo l’impegno di tanti cittadini oppidesi per una pagina nuova capace di guardare con fiducia al futuro. Per raggiungere questo ambizioso obiettivo abbiamo creato un luogo di aggregazione in corso Vittorio Emanuele dove si trova la sede del movimento». Sede inaugurata nella tarda serata di ieri, alla presenza di numerosi cittadini.

Articoli correlati

top