martedì,Febbraio 27 2024

Congresso Nazionale di Ait e Rtc: team di tecnici di radiologia del Gom per la presentazione di sette eposter

Comunicazioni scientifiche, incentrate sull'impiego della tomografia computerizzata, che hanno evidenziato come sia uno strumento fondamentale nella pratica clinica e nell'analisi forense

Congresso Nazionale di Ait e Rtc: team di tecnici di radiologia del Gom per la presentazione di sette eposter

Nell’ambito del 1° Congresso Nazionale di AITeRTC, il team di Radiologia e Neuroradiologia del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria ha condiviso i risultati di recenti studi attraverso la presentazione di sette eposter.                                              

Queste comunicazioni scientifiche, incentrate sull’impiego della tomografia computerizzata (TC), hanno toccato diverse aree di applicazione, evidenziando come la TC sia uno strumento fondamentale nella pratica clinica e nell’analisi forense. I temi trattati spaziavano dall’ottimizzazione delle tecniche di imaging nella pianificazione chirurgica alla gestione dei mezzi di contrasto, fino all’analisi post mortem, sottolineando l’impiego della TC come strumento versatile per una vasta gamma di applicazioni mediche.

Ricostruzioni TC nelle Fratture Acetabolari: Questa sezione ha messo in luce come le ricostruzioni 2D, 3D e di Volume Rendering possano aumentare la precisione nella classificazione e nel trattamento chirurgico delle fratture acetabolari, riducendo il tempo necessario in sala operatoria. Gestione del Rischio del Mezzo di Contrasto in TC: È stata discussa l’importanza di protocolli di gestione efficaci per ridurre le complicanze associate all’uso di mezzi di contrasto. Ottimizzazione dell’IDR nell’Imaging Vascolare TC: Un’analisi comparativa è stata presentata per valutare l’efficacia di strategie di somministrazione dell’iodio mirate a migliorare la qualità dell’imaging vascolare.

Elaborazione Post Processing in Radiologia Forense: Sono state evidenziate le tecniche di post-processing quali MPR, MIP, MinIP, VRT e CRT, per l’analisi dettagliata dei traumi e per determinare le cause di morte.

TC Post Mortem (PMCT) per l’Identificazione di Ferite Balistiche: È stato illustrato come la TC post mortem contribuisca a un’identificazione più precisa delle ferite balistiche.

Uso di Mezzi di Contrasto ad Alta Concentrazione in TC Parenchimale: È stato sottolineato come l’adeguamento del dosaggio dei mezzi di contrasto possa migliorare la definizione delle strutture parenchimali. Confronto tra Vene Basilica e Cefalica in Angio-TC: Uno studio ha analizzato la precisione diagnostica e le misurazioni del flusso in Angio-TC, con risultati pertinenti per la pratica clinica. I risultati e le metodologie presentate hanno incentivato un dialogo produttivo tra i professionisti, riaffermando l’importanza di queste tecniche per migliorare l’accuratezza diagnostica e le procedure cliniche. TSRM Radiologia: Giuseppe Scappatura, Davide Festa e Daniele Costarella. TSRM Neuro Radiologia: Simone Malara.

Articoli correlati

top