sabato,Maggio 18 2024

Porto di Reggio, dalla Sea Eye 4 sbarcano 144 migranti

Molti nuclei familiari e bambini. Trascorreranno la notte nella palestra della scuola dismessa di Gallico. Quello odierno è il primo sbarco a del 2024

Porto di Reggio, dalla Sea Eye 4 sbarcano 144 migranti

Ha attraccato sulla banchina di Ponente del porto di Reggio Calabria la nave Sea Eye 4 della Ong tedesca con bordo 144 migranti. Tra loro 20 minori non accompagnati, numerosi nuclei familiari e due neonati. 

Sul molo particolarmente ventilato, presidiato dalle forze dell’ordine, unitamente alle due tende del Viminale anche tre moduli. Sono già in attività la protezione civile, mediatori e operatori delle Ong e le volontarie e i volontari del Coordinamento diocesano sbarchi e della Croce Rossa. Alle visite mediche provvede il personale dell’Usmaf, ufficio di Sanità marittima, aerea e di frontiera.

Presente in questo primo sbarco a Reggio del 2024 (dopo quello annullato la settimana scorsa dei 70 migranti a bordo della Sea Watch 5), anche la prefetta Clara Vaccaro, in rappresentanza dell’ufficio territoriale del governo che ieri ha attivato tutte le componenti dell’accoglienza.

Queste le provenienze dei 144 migranti: 4 Gambia, 10 Costa D’Avorio, 41 Somalia, 14 Camerun, 1 Etiopia, 7 Guinea, 2 Mali, 2 Senegal e 2 Ghana, 47 Siria, 4 Egitto, 3 Bangladesh, 3 Pakistan, 2 Sudan 1 Burkina Faso.

Al porto la questura esegue la prima fase del fotosegnalamento. I migranti intanto sono ristorati dai volontari. L’organizzazione prevede poi l’immediato trasferimento a Gallico, visto anche il clima particolarmente ventoso.

Trascorreranno la notte presso la palestra della dismessa scuola media Boccioni di Gallico, in gestione alla Croce Rossa. Qui sono già stati portati anche il fasciatoio per i due neonati. Anche senza sbarchi a Reggio, la struttura ha continuato ad accogliere temporaneamente migranti. Nei prossimi giorni saranno trasferiti presso altre strutture in regione.

Articoli correlati

top