venerdì,Febbraio 3 2023

Cinquefrondi, rimpasto di deleghe per l’Amministrazione Conia

Il sindaco Michele Conia, con un decreto firmato ieri, ha deciso di assegnare nuovi incarichi ai suoi assessori e consiglieri

Cinquefrondi, rimpasto di deleghe per l’Amministrazione Conia

Nuovi incarichi per gli assessori e i consiglieri comunali di Cinquefrondi. Il sindaco Michele Conia, con un decreto emanato ieri, ha infatti modificato le deleghe precedentemente assegnate ai componenti della sua Amministrazione.

E così, il vicesindaco Rocco Furiglio, ha avuto le deleghe alla Pubblica illuminazione, Decoro e arredo urbano, Sviluppo e recupero periferie, Tutela montagna e boschi, Tutela acque, Rapporti con Ente Parco, Politiche della casa, Rapporti con Aterp, Manutenzione ordinaria, Caccia, Urbanistica, Patrimonio immobiliare e Personale.

L’assessore Maria Annunziata D’Agostino ha avuto le deleghe ai Servizi cimiteriali, Commercio, Attività produttive, Pubblicità, Affissioni, Artigianato, Mercati, Fiere, Suap, Polizia locale, Protezione civile, Viabilità, Tutela consumatori, Servizi demografici, Elettorale, Turismo, Marketing territoriale e Sicurezza cittadini.

Per l’assessore Roberta Manfrida le deleghe sono invece: Solidarietà sociale, Pubblica istruzione, Diritto allo studio, Lotta alla dispersione scolastica, Politiche infanzia, Terza età, Diritti dei bambini, Cooperazione internazionale, Politiche della pace, Integrazione, Tutela animali, Risorse agricole, Beni confiscati, Politiche giovanili, Formazione professionale e Contenzioso.

L’assessore Giada Porretta si occuperà di Associazionismo, Spettacolo, Eventi, Volontariato, Partecipazione, Comunicazione, Pari opportunità e Politiche di genere, Toponomastica, Ambiente, Gestione rifiuti, Beni comuni, Trasparenza, Energie rinnovabili, Digitalizzazione P.A., Rapporti con Città metropolitana e Gentilezza.

Il consigliere comunale Giuseppe Luciano, ha avuto le deleghe al Parco mezzi, Verde Pubblico, Sport e Igiene città. Il consigliere Salvatore Colloridi quelle alla Cultura, Arte, Creatività, Innovazione, Patrimonio storico e Archeologico, mentre il consigliere Giuseppe Albanese infine, quelle alle Politiche per la salute, Benessere, Servizi di prossimità, Tempo libero, Qualità della vita e Abbattimento barriere architettoniche.

Articoli correlati

top