mercoledì,Aprile 17 2024

Giornata della Memoria, iniziative a Cinquefrondi, Taurianova e a Palmi

Incontri, manifestazioni e premi per condividere pensieri e riflessioni

Giornata della Memoria, iniziative a Cinquefrondi, Taurianova e a Palmi

di Giuseppe Mancini – Le vittime dell’Olocausto saranno commemorate anche nella Piana, domani 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria. Sarà ricordato lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha individuato la data del 27 gennaio poiché quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.

Nel territorio della Piana di Gioia Tauro sono state organizzate diverse manifestazioni.

Nel centro storico di Cinquefrondi “arretu a li mura”, domani, 27 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 19.00, sarà allestito un percorso, fatto di immagini, in cui i visitatori saranno invitati a cimentarsi in una riflessione silenziosa. Lo scopo degli organizzatori è scuotere le coscienze, facendo conoscere la storia, mezzo per creare un futuro migliore. Il percorso espositivo partirà dalla chiesa del Carmine, Piazza Castello, verso la scalinata dei diritti, arretu a li mura.

Si narra che anche a Cinquefrondi, nella parte denominata “arretu a li mura”, fosse presente un ghetto ebraico, utilizzato probabilmente per emarginare gli ebrei.

Le commemorazioni nella Piana sono iniziate già giovedì 25 a Taurianova presso l’antica chiesa del Rosario, la quale ha ospitato un dialogo tra gli studenti dei due Istituti Comprensivi cittadini e Roque Pugliese, delegato per la Calabria della sezione di Palmi della comunità ebraica di Napoli. «L’antisemitismo – ha spiegato Pugliese– è una piaga sociale e politica che ancora oggi devasta il mondo che ancora qualcuno vorrebbe diviso in razze. Ecco perché la memoria delle atrocità subite dal nostro popolo deve mobilitare le coscienze per fronteggiare i rigurgiti di ogni tipo».

Le commemorazioni continueranno anche settimana prossima, difatti, a Palmi, lunedì 29 gennaio, presso la Casa della Cultura, si terrà la cerimonia di premiazione del 4º Concorso Nazionale di Poesia per la Shoah e la Pace, presieduto dalla Prof.ssa Miriam Jaskierowicz Arman. L’evento, sostenuto dall’Assessorato alla pubblica istruzione, vede attivamente coinvolte le scuole della Città.

Articoli correlati

top