mercoledì,Febbraio 28 2024

Cinquefrondi, integrazione migranti: la federazione Chiese evangeliche incontra sindaci e associazioni  

Oltre alla struttura di San Ferdinando, che opera da 2 anni, la Fcei aprirà un analogo centro a Taurianova

Cinquefrondi, integrazione migranti: la federazione Chiese evangeliche incontra sindaci e associazioni  

La Federazione della Chiese evangeliche italiane, che nella Piana reggina gestisce un progetto per l’integrazione dei migranti, ha tenuto nella sala consiliare di Cinquefrondi un incontro con i sindaci e le associazioni del territorio. La discussione, instradata dal mediatore Francesco Piobbichi, ha portato a conoscere una novità relativa al raddoppio degli ostelli attivi a prezzo calmierato. Oltre alla struttura di San Ferdinando, che opera da 2 anni, la Fcei aprirà un analogo centro a Taurianova, novità che ha riscosso il plauso del sindaco Roy Biasi, presente all’incontro insieme al collega di San Ferdinando, Gianluca Gaetano, condividendo i due centri la presenza di altrettanti ghetti occupati dai lavoratori stranieri.

Le politiche abitative non sono le uniche fatte emergere nel progetto finanziato con i fondi Fami, e per il qualche l’Unical sta offrendo un apporto competente, al pari dei funzionari della Regione anche loro presenti all’iniziativa ospitata nel comune guidato dal sindaco Michele Conia. Un prossimo faccia a faccia infatti verterà sulle politiche per il lavoro, coinvolgendo i datori di lavoro in modo che si assumano il compito di favorire forme di integrazione. C’erano anche l’assessore di Villa San Giovanni Ruggero Marra e i sindaci di Camini e Giffone, Giuseppe Alfarano e Antonio Albanese.  

Articoli correlati

top