giovedì,Maggio 23 2024

Aeroporto Reggio, al Tito Minniti lavori in corso per il nuovo punto ristoro e per l’impianto smistamento bagagli

A fine aprile, con i voli Ryanair, il flusso dei passeggeri aumenterà e l’aerostazione esistente dovrà essere pronta per l’accoglienza

Aeroporto Reggio, al Tito Minniti lavori in corso per il nuovo punto ristoro e per l’impianto smistamento bagagli

Cantieri fuori e anche dentro l’aerostazione del Tito Minniti di Reggio Calabria.

Fuori i lavori per l’ampliamento dell’aerostazione passeggeri, finanziata con il più corposo degli interventi di Adeguamento antisismico e ristrutturazione impianto antincendio, riqualifica impianti e finiture. L’importo complessivo investito è di oltre 12 milioni di euro e rientra nei fondi del Cis Volare in cui sono confluiti anche i 25 milioni di euro dell’emendamento Cannizzaro.

L’arrivo di Ryanair è alle porte e le trasformazioni stanno riguardando anche gli ambienti interni. Il punto di ristoro, rimosso per dare spazio ad un suggestivo affaccio sulle piste e sullo Stretto, è stato spostato sull’altro lato della sala. È ancora in fase di allestimento. Al momento, dunque, chi attende di partire o aspetta familiari e amici deve accontentarsi della vista.

Nell’atrio, accanto ai banchi per il check in di Ita Air Ways, laddove erano stati già posizionati i pannelli per l’accoglienza di Ryanair, è stata allestita un’area di cantiere. Sono in corso lavori di riqualifica dell’impianto di controllo e smistamento bagagli. Avviati lo scorso ottobre, se ne prevede l’ultimazione il prossimo 25 agosto. L’intervento comprensivo di manutenzione triennale, con possibile proroga di ulteriori due anni, è eseguito dall’ati società Rti Fives Intralogistics – Ccm, con un importo pari a quasi due milioni di euro.

I primi voli Ryanair sono previsti dalla fine di aprile, dunque quel punto dell’aerostazione dovrà per allora essere liberato. Ciò per consentire l’accesso ai desk per il check in della compagnia irlandese. Anche il punto di ristoro dovrà essere completato per allora.

L’aeroporto Tito Minniti, infatti, si prepara ad accogliere molti più passeggeri, non solo quelli della tratte al momento servite da Ita AirWays per Roma Fiumicino Milano Linate. C’è ancora tanto lavoro da fare.

Articoli correlati

top