lunedì,Ottobre 26 2020

Elezioni Reggio Calabria, Morosini: «Falcomatà e Minicuci ci dicano con quale squadra vorranno governare»

L’appello del vescovo metropolita: «Al ballottaggio i cittadini vadano a votare con coscienza e responsabilità»

Elezioni Reggio Calabria, Morosini: «Falcomatà e Minicuci ci dicano con quale squadra vorranno governare»

«Non voglio lanciare messaggi perché non è mia competenza, i candidati usciti vittoriosi al momento, in questa competizione sapranno loro come impostare una politica che possa riscuotere che possa riscuotere il consenso da parte dei cittadini e mi auguro che questo avvenga perché il desiderio è che i cittadini vadano a votare con coscienza e responsabilità». Lo ha detto il vescovo della diocesi Reggio Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini intervistato da ReggioTv.

«Coscienza ovvero sapere e conoscere le persone che vanno a votare. Mi auguro che – ha proseguito – si sia fatto un buon cammino, in questi ultimi anni in campo politico per scegliere non in base a criteri di parentela e di amicizia ma in base a progetti, di programmi e di competenze. Non da vescovo, non perché voglia intromettermi nella vita politica ma, da semplice cittadino, io mi augurerei che i due che si presentano al ballottaggio ci dicano con quale squadra vorranno governare perché penso sia molto importante.

Ho ascoltato qualcosa dalla campagna elettorale. Su tanti punti c’era convergenza di vedute. Nelle mani di chi depositeremo questi progetti e queste speranze? Da elettori lo vorremmo sapere per giudicare se veramente queste mani e queste scelte sono giuste. Rimandare al domani vuol dire che poi c’è il rischio del gioco delle parti e degli equilibri dei partiti che non sempre hanno giovato o possono giovare al bene oggettivo della città perché in base agli equilibri si scelgono persone che hanno persone che hanno meno competenze ma più appoggi politici».