mercoledì,Ottobre 21 2020

Elezioni Reggio Calabria, il centrodestra: «Scuola, famiglie abbandonate. Un altro disastro di Falcomatà»

Anche su questo tema la squadra spinge Minicuci: «Lui, uomo del fare, pratico e concreto, tecnico capace ed esperto che ha sempre mantenuto le promesse fatte saprà risanare e rilanciare la città»

Elezioni Reggio Calabria, il centrodestra: «Scuola, famiglie abbandonate. Un altro disastro di Falcomatà»

«Al peggio non c’è mai fine. Lunedi 28 settembre gli studenti reggini torneranno sui banchi: riparte un anno scolastico particolarmente complicato, alle prese con l’emergenza Covid-19. Proseguendo sulla scia del pessimo servizio fornito in questi sei anni, l’amministrazione comunale non garantirà il servizio degli assistenti educativi e alla comunicazione e non garantirà le coperture finanziare dei buoni libri dello scorso anno scolastico». Così in una nota i coordinamenti provinciali di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia.

«Le famiglie reggine, che già hanno dovuto pagare lo scorso anno facendo fronte a spese importanti e notevoli difficoltà, si trovano nuovamente abbandonate. Disastri su disastri prodotti da un’amministrazione totalmente incapace, gravemente colpevole sui servizi essenziali, sul sostegno da offrire alle famiglie, sulle politiche sociali. Come si può solamente pensare di offrire un ‘secondo tempo’ di fronte a questo scempio? Ci auguriamo invece che quest’ultimo ‘omaggio’ in ordine temporale dell’amministrazione Falcomatà sia il regalo (non richiesto dai cittadini) di addio, il modo ideale per concludere degnamente e in modo coerente un percorso fallimentare durato purtroppo ben 6 anni.

A tutti gli studenti e le famiglie reggine auguriamo un sentito in bocca al lupo per il nuovo anno scolastico, serviranno passione e determinazione per affrontare questa stagione complicata, tra nuove regole imposte dal Covid-19 e le restrizioni. A loro, cosi come fatto in queste settimane con tutti i cittadini, rivolgiamo lo stesso quesito. Una domanda che vuole essere priva di colori politici, e che necessita di una risposta data con onestà intellettuale. Se siete soddisfatti di come l’amministrazione comunale ha gestito il tema dell’istruzione e del sostegno alle famiglie, scegliete senza problemi la continuità e il ‘secondo tempo’. Se invece, come tutti noi, non vedete che questa agonia abbia presto fine, votate in modo convinto per Antonino Minicuci.

Lui, uomo del fare, pratico e concreto, tecnico capace ed esperto che ha sempre mantenuto le promesse fatte, con il sostegno di una squadra competente saprà risanare e rilanciare Reggio Calabria. Città attualmente in ginocchio per colpa di una banda di incapaci»