venerdì,Maggio 14 2021

Operazione Heliantus, il tribunale del riesame dispone la scarcerazione di Domenico Pratesi

Il processo si trova in fase di giudizio abbreviato per mezzo del quale gran parte degli imputati, tra cui Pratesi, ha scelto di essere giudicato

Operazione Heliantus, il tribunale del riesame dispone la scarcerazione di Domenico Pratesi

Il Tribunale del riesame di Reggio Calabria ha disposto la scarcerazione di Domenico Pratesi, dopo l’annullamento dell’ordinanza custodiale da parte della Cassazione.

Domenico Pratesi, ritenuto partecipe alla cosca Libri, difeso dagli avvocati Antonio Trimboli e Marco Gemelli, è stato coinvolto nella maxioperazione della DDA di Reggio Calabria denominata Heliantus che ha portato in carcere diversi esponenti della cosca Labate, operante nel territorio di Gebbione.

Le accuse per gli imputati riguardano l’associazione mafiosa ed estorsioni aggravate dalla mafiosità, che per la Dda sarebbero state commesse ai danni di noti imprenditori reggini, tra cui i fratelli Berna.

L’avvocato Trimboli

Il procedimento innanzi al riesame, che ha portato alla liberazione del Pratesi, si era instaurato dopo che la Suprema Corte di Cassazione aveva accolto il ricorso proposto dagli avvocati Marco Gemelli e Antonio Trimboli.

La Suprema Corte aveva disposto l’annullamento dell’ordinanza del tdl, che aveva recepito l’originaria impostazione accusatoria dell’ordinanza custodiale del Gip distrettuale reggino.

Nel giudizio di Cassazione la difesa aveva affrontato una particolare questione giuridica che riguardava la giusta qualificazione soggettiva da attribuire a Berna Francesco, il quale aveva reso dichiarazioni accusatorie anche nei confronti di Domenico Pratesi. La Corte di Cassazione recependo la tesi della difesa aveva annullato il titolo cautelare.

In sede di giudizio di rinvio il Tdl ha accolto in toto le argomentazioni difensive; per la difesa, infatti, non sussistevano i riscontri al dichiarato della persona offesa Berna.

Il processo si trova in fase di giudizio abbreviato per mezzo del quale gran parte degli imputati, tra cui Pratesi, ha scelto di essere giudicato.

Oggi è previsto il completamento della requisitoria del Pm distrettuale; dopo si procederà con le discussioni delle difese, che probabilmente si protrarranno sino alla prossima estate.

top