mercoledì,Giugno 29 2022

Provincia reggina in fiamme, 10 incendi attivi su tutto il territorio | LIVE

Diversi i paesi colpiti nella Locride e nella Piana. Segnalati roghi a Reggio, Palmi, Siderno, Samo e Oppido - SFOGLIA LA FOTOGALLERY

Provincia reggina in fiamme, 10 incendi attivi su tutto il territorio | LIVE

La provincia reggina è nuovamente in fiamme. Con l’impennata delle temperature in tutto il territorio sono stati segnalati diversi interventi. In particolare, al momento, sono dieci gli interventi dei Vigili del Fuoco in atto. A Palmi, Catona, Reggio, Pellaro, due a Bocale, due a Siderno, Samo e Oppido Mamertina. L’allerta è alta e in alcune zone della Locride è stato richiesto l’intervento dei canadair per domare le fiamme che rischiano di divulgarsi ulteriormente danneggiando il territorio.

Il quadro è desolante: fino alle ore 18.26 è stato gestito un totale di 34 incendi non boschivi nella provincia di Reggio. Attivati due mezzi aerei.

Preoccupa la situazione a Siderno

Nell’area collinare del territorio comunale di Siderno sono in atto cinque incendi di vaste proporzioni. Costante il contatto dell’amministrazione con la centrale operativa dei VV.FF. di Reggio Calabria che ha già inviato due squadre sul posto. «Abbiamo, inoltre, provveduto ad allertare, per il necessario supporto, anche la Protezione Civile regionale e Calabria Verde. Invitiamo i cittadini ad evitare di uscire di casa, se non per necessità primarie, anche in considerazione delle altissime temperature che superano i 40 gradi».

La zona interessata è tutta quella a ridosso della strada provinciale che collega Siderno a Salvi e Agnana. La strada provinciale è stata interrotta al traffico, proprio perché le fiamme erano giunte a lambire la carreggiata. Il fuoco ha minacciato anche l’area nei pressi della diga sul Lordo.

Anche a Montebello Jonico un vasto incendio sta interessando la vallata di Eucalipto sotto Masella. Un albero è crollato invadendo la carreggiata e la Sant’Elia-Fossato al momento è l’unica via percorribile.

Preoccupa il caldo

E cresce la preoccupazione anche per Caronte, l’anticiclone sub-sahariano  pronto ad avvolgere con il suo carico di aria rovente il nostro Paese. Per domani il numero di bollini arancioni, 8, è solo leggermente inferiore ai 9 previsti e riguarda anche Reggio Calabria insieme ad Ancona, Catania, Frosinone, Messina, Palermo, Perugia e Rieti. 

In aggiornamento

top