mercoledì,Aprile 17 2024

Messina, operazione Nebrodi 2: il prefetto Di Stani plaude a procura e forze dell’ordine

Operazione in continuità con la precedente scattata nel gennaio del 2020

Messina, operazione Nebrodi 2: il prefetto Di Stani plaude a procura e forze dell’ordine

Il Prefetto di Messina, Cosima Di Stani, ha espresso compiacimento per il lavoro svolto dai Ros dell’Arma dei Carabinieri unitamente al Comando Tutela Agroalimentare, alla Squadra Mobile della  Questura di Messina e al Comando Provinciale  Guardia di Finanza, che hanno brillantemente condotto un’importante indagine, sapientemente diretta dalla Procura Distrettuale Antimafia di Messina, conclusa questa mattina  con l’operazione denominata “Nebrodi 2”, in continuità con la precedente operazione “Nebrodi”, scattata nel gennaio del 2020.   

Nella circostanza il Prefetto ha evidenziato che la professionalità e l’efficacia delle delicate indagini svolte hanno consentito il perseguimento dell’importante risultato inferendo un ulteriore significativo colpo alle consorterie mafiose tortoriciane.

La sicura capacità di contrasto dimostrata in numerose occasioni dalle Forze dell’Ordine contribuisce – conclude il Prefetto – a rasserenare la comunità locale e rappresenta motivo di consolidamento della fiducia dei cittadini nei riguardi delle Forze di Polizia e della Magistratura.

Il Prefetto ha quindi esteso al Procuratore Distrettuale Antimafia di Messina e alle Forze dell’Ordine che hanno brillantemente operato i sensi del suo sincero apprezzamento.

top