venerdì,Giugno 21 2024

Assegnazione alloggi a Reggio, associazioni di nuovo in piazza

Martedì la protesta degli assegnatari ancora in attesa delle assegnazioni nonostante le pronunce del Tar

Assegnazione alloggi a Reggio, associazioni di nuovo in piazza

Sarà di nuovo a piazza Italia a Reggio Calabria, l’Osservatorio sul disagio abitativo, il prossimo martedì mattina per la mancata assegnazione degli alloggi. Negata ancora una volta «la notifica dei decreti di assegnazione e la seguente consegna degli alloggi – azioni che, a dire dell’Osservatorio – appaiono gravemente contraddittorie con le stesse determinazioni già assunte in precedenza, nonché con le norme vigenti».

Ma la presa non si molla anche perchè dell’Osservatorio, grazie al lavoro dell’Ancadic del suo presidente Francesco Nucara, è risultata nel giusto dopo le pronunce del Tar del 27 e 28 dicembre che, con due sentenze numero 834/2022 e 838/2022, riguardanti il settore Edilizia Residenziale Pubblica, si è determinato a effettuare il commissariamento del settore se entro un certo periodo di tempo il Comune non provvederà alle assegnazioni. La scadenza è prevista a fine mese.

L’assegnazione come regalo di Natale era stata solo un’illusione. Ma dal sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti e dall’assessore al ramo, Francesco Gangemi, nulla di fatto. L’unica buona notizia sembra essere la nomina di Squillaci come rup nel procedimento. Da qui le rivendicazioni che porteranno di nuovo alla volontà di far sentire la voce in piazza.

Articoli correlati

top