giovedì,Giugno 20 2024

Congresso Pd, a Reggio città trionfa Bonaccini

Falcomatà: «L'alta percentuale di affluenza degli iscritti dimostra la voglia di partecipazione di questa nuova fase politica aperta dopo i congressi regionali e provinciali»

Congresso Pd, a Reggio città trionfa Bonaccini

Si sono concluse le operazioni di voto nei circoli di tutta la Calabria in vista delle primarie del prossimo 26 febbraio. Ben chiari i risultati finali dei quattro candidati alla segreteria nazionale. Stefano Bonaccini supera stabilmente il 60% dei consensi su tutto il territorio regionale.

Bonaccini a Reggio prende il 77%

Ecco le percentuali a Reggio città: Bonaccini primo col 77%; Schlein si ferma al 17%; Cuperlo 5%, chiude De Micheli con l’1%. Bonaccini è sostenuto, tra gli altri, dal senatore Nicola Irto e dal sindaco sospeso di Reggio, Giuseppe Falcomatà.

A margine delle operazioni di voto, Falcomatà commenta il risultato della prima fase delle primarie del Pd: «A Reggio Calabria una grande affermazione di democrazia con il voto alle primarie del Partito Democratico». In una nota Giuseppe Falcomatà, sindaco sospeso di Reggio, commenta il risultato della prima fase delle primarie del Pd.

«L’alta percentuale di affluenza degli iscritti dimostra la voglia di partecipazione che sta caratterizzando questa nuova fase politica aperta dopo i congressi regionali e provinciali. La comunità del Pd di Reggio Calabria ha premiato la proposta di Stefano Bonaccini con la sua “Energia Popolare” che ha ottenuto in città il 77% dei consensi.

Un risultato straordinario, tra i più alti in tutta Italia, segno del buon lavoro fatto in questi mesi per la ricostruzione di una comunità politica che sta dimostrando grande maturità e voglia di confrontarsi. Un ringraziamento quindi a tutti gli iscritti che hanno partecipato al voto, consentendo di raggiungere un risultato che è frutto di un lavoro di squadra portato avanti insieme al Segretario regionale Nicola Irto, al nostro Consigliere regionale Giovanni Muraca, a tanti sindaci, amministratori e quadri dirigenti del Partito. Ora continuiamo a lavorare per la rigenerazione del Partito, già a partire dalle primarie aperte del prossimo 26 febbraio».

Articoli correlati

top