domenica,Novembre 27 2022

Rieti vince partita e serie al PalaCalafiore: la Viola chiude a testa alta

La squadra di coach Bolignano perde anche gara-3 contro la Real Sebastiani Rieti, chiudendo ai quarti di finale dei playoff una buonissima annata

Rieti vince partita e serie al PalaCalafiore: la Viola chiude a testa alta

di Matteo Occhiuto – Non riesce l’impresa alla Viola Reggio Calabria. La squadra di coach Bolignano perde anche gara-3 contro la Real Sebastiani Rieti, chiudendo ai quarti di finale dei playoff una buonissima annata. Finisce 63-74 al PalaCalafiore, gli amarantocelesti avanzano al turno successivo, i nero-arancio salutano fra gli applausi.

Primo tempo

Avvio senza gloria per la Viola: due triple di Loschi, pronti-via è già 2-8 per Rieti. La gara però si ferma subito: problema al tabellone, falsa partenza al PalaCalafiore. La ripresa delle ostilità vede la Viola più in partita rispetto ai primi due minuti, i neroarancio arrivano fino al -3, prima che la Real Sebastiani provi a strappare nuovamente. A cavallo dei due primi periodi Reggio si rimette ancora una volta in carreggiata, dopo aver toccato la doppia cifra di svantaggio.

È un tira e molla continuo, inizialmente sembra replicarsi il copione dei gara-1 e gara-2. La svolta arriva a metà secondo quarto: reazione d’orgoglio della Viola, partita da un paio di bombe di Lazar Kekovic. La squadra di Bolignano mette a referto un parziale pazzesco, anche grazie al cuore di un infinito Yande Fall: i neroarancio vanno per un attimo anche in vantaggio, poi Rieti si rimette avanti sulla sirena dell’intervallo lungo: 37-38 alla pausa.

Secondo tempo

Il leit-motiv non cambia al rientro dagli spogliatoi: ogni possesso è tiratissimo, si raffreddano sensibilmente anche le percentuali realizzati. La Real Sebastiani è, però, semplicemente più quotata a livello tecnico: due triple di Ndoja, una di Contento ed un sottomano di Stanic regalano 11 punti agli amarantocelesti che mettono la freccia e permettono ai laziali di creare una voragine fra se e la Viola.

Il parziale di 14-22 maturato nel terzo quarto pesa tantissimo al PalaCalafiore. Nei dieci minuti finali ai reggini servirebbe un miracolo, sopratutto in virtù del muro difensivo eretto da Finelli. Kekovic, fra i migliori, e compagni ci provano in tutti i modi, senza però riuscire ad evitare il ko: la serie finisce 3-0 per la Real Sebastiani Rieti, la Viola Reggio Calabria chiude fra gli applausi un’ottima stagione 2021/2022.

Pall. Viola Reggio Calabria – Real Sebastiani Rieti 63-74 (18-22, 19-16, 14-22, 12-14)

Pall. Viola Reggio Calabria: Yande Fall 16 (5/7, 0/1), Federico Ingrosso 13 (3/6, 2/5), Franco Gaetano 12 (2/4, 1/1), Lazar Kekovic 12 (0/0, 4/7), Bruno giuseppe Duranti 4 (2/2, 0/8), Fortunato Barrile 4 (1/3, 0/0), Amar Balic 2 (1/5, 0/4), Alberto Besozzi 0 (0/0, 0/0), Vittorio Lazzari 0 (0/0, 0/0), Fabio lorenzo Freno 0 (0/0, 0/0), Samuele andrea Valente 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 22 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Yande Fall 16) – Assist: 14 (Amar Balic 4)

Real Sebastiani Rieti: Marco Contento 23 (1/2, 5/11), Klaudio Ndoja 17 (1/4, 5/7), Federico Loschi 12 (1/3, 3/10), Nicolas manuel Stanic 8 (3/6, 0/2), Mario jose Ghersetti 7 (3/7, 0/1), Zdravko Okiljevic 3 (0/1, 1/1), Lorenzo Piccin 2 (1/1, 0/0), Marco Maganza 1 (0/2, 0/0), Alessandro Piazza 1 (0/1, 0/0), Omar Dieng 0 (0/0, 0/2)
Tiri liberi: 12 / 22 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Klaudio Ndoja 8) – Assist: 10 (Nicolas manuel Stanic 6)

Articoli correlati

top