martedì,Dicembre 6 2022

A Santo Stefano d’Aspromonte nasce il “Fantabosco”

Il sindaco Malara: «Dopo la faggeta del benessere, un altro passo per giusto utilizzo umano delle risorse ambientali di cui il nostro territorio è fortemente dotato»

A Santo Stefano d’Aspromonte nasce il “Fantabosco”

Gambarie presenta il suo Fantabosco, fiore all’occhiello di una cittadina che godeva già di numerose attrattive che hanno reso il centro aspromontano tra i più ambiti della provincia reggina.

Nella giornata di ieri il sindaco Francesco Malara, coi progettisti e la ditta esecutrice  dei lavori (Caridi della Gentiansud e ditta Boschiva Siclari), hanno inaugurato l’area relax tra l’entusiasmo di grandi e piccini che, accompagnati dal primo cittadino, hanno visitato il Fantabosco collocato a pochi km da piazza Mangeruca, ammirando il paesaggio incantato.

«Il Fantabosco rappresenta un ulteriore step, in prosecuzione della faggeta del benessere, che mira a porre il giusto utilizzo umano delle risorse ambientali di cui il nostro territorio è fortemente dotato – dichiara il sindaco Malara – che sarà ampliato e proseguito di anno in anno. Al suo interno, percorsi di trekking, sensoriali, fitness e didattici, per poi passare all’attraversamento del laghetto sulla zattera a funi, per lo più ideato per il benessere delle famiglie e dei bambini», sottolineando l’importanza della laboriosità dell’uomo utile al godimento delle bellezza della natura.

Peculiari le numerose strutture in legno a grandezza umana, che rappresentano gli animali del parco nazionale dell’Aspromonte, sparse all’interno dell’area benessere, con tanto di indicazioni e spiegazioni ed in mezzo al silenzio che solo la flora sa regalare, una biblioteca solidale per poter leggere immersi nella natura, l’albero dei desideri ed una serie di elementi in legno collocati accanto ad un ruscello e ad un ponticello in legno con tante attrezzature in materiale naturale che ne fanno un gioiello green incastonato nel cuore della montagna nel solco della visione dell’Amministrazione Comunale di Santo Stefano in Aspromonte finalizzata allo sviluppo di un turismo sempre più sostenibile.

Un’oasi del benessere pronta per essere visitata e vissuta da tutti i turisti che arriveranno nei prossimi giorni a Gambarie e che si aggiunge alle numerose attrattive che Gambarie regala da anni. Tutto pronto, pertanto, per una estate da vivere a Gambarie e rigenerarsi nel fisico e nella mente.

top