lunedì,Marzo 4 2024

Processo Miramare bis, difetto di notifica: rinvio al 4 maggio

Nel corso dell'udienza il giudice ha comunicato di aver fatto richiesta di astensione

Processo Miramare bis, difetto di notifica: rinvio al 4 maggio

Era fissata per stamane l’udienza davanti al gup del Tribunale di Reggio Calabria per il procedimento Miramare bis che vede come unico imputato il sindaco già sospeso, Giuseppe Falcomatà, difeso dagli avvocati Lorenzo Gatto e Marco Panella. L’udienza tuttavia è stata rinviata al 4 maggio prossimo per un difetto di notifica all’imputato. Nel corso dell’udienza il giudice ha comunicato inoltre di aver fatto richiesta di astensione.

L’accusa

Nello specifico il nuovo procedimento nasce dalla denuncia del movimento Reggio Futura per la mancata costituzione del Comune come parte civile proprio nel processo Miramare. Secondo l’esposto alla Procura, Falcomatà, con comportamento omissivo, avrebbe impedito la costituzione del Comune di Reggio come parte civile, arrecando a se stesso e agli altri imputati un ingiusto vantaggio patrimoniale. L’accusa è di abuso d’ufficio nel procedimento denominato “Miramare bis”, proprio perchè derivato dal primo, per il quale il sindaco sospeso è stato condannato in primo grado e in appello.

Articoli correlati

top