giovedì,Dicembre 3 2020

Coronavirus a Reggio Calabria, 30 visori medici creati da Pm OpenLab in dono al Gom

La realizzazione dei presidi è stata perfezionata in collaborazione con il personale medico del reparto di Malattie Infettive del nosocomio che ne ha formulato la richiesta a causa della scarsa disponibilità dovuta anche al prolungarsi dell'emergenza

Coronavirus a Reggio Calabria, 30 visori medici creati da Pm OpenLab in dono al Gom

Coronavirus a Reggio Calabria, 30 visori creati da PMOpenLab in dono al Gom. La realizzazione dei presidi è stata perfezionata in collaborazione con il personale medico del reparto di Malattie Infettive del nosocomio che ne ha formulato la richiesta a causa della scarsa disponibilità dovuta anche al prolungarsi dell’emergenza.

«PMopenlab dà il suo contributo all’emergenza #COVID19 con il progetto open source OpenMedicalVisor (basato sul modello di Gizéh Triana) – si legge – abbiamo avviato la produzione in Stampa3D di visori medici la cui prototipazione è stata perfezionata in collaborazione con il personale medico del reparto di Malattie Infettive del GOM di Reggio Calabria, il quale ne ha formulato la richiesta a causa della scarsa disponibilità dovuta anche al prolungarsi dell’emergenza.

Il tempo di stampa e realizzazione per un singolo visore completo è di circa 2 ore. Saranno 30 in totale i visori che doneremo al GOM di Reggio Calabria». E le ragioni che hanno spinto a questa scelta sono spiegate: «La crescente emergenza COVID-19 rende sempre più difficile rispondere alla costante richiesta di dispositivi di protezione individuale, specialmente per le aziende ospedaliere.

Il mondo dei makers in questo scenario sta svolgendo un ruolo determinante per contribuire alla fornitura dei dispositivi necessari, grazie alle tecnologie di fabbricazione digitale e alla realizzazione di progetti e prodotti innovativi. PMopenlab si è messa in moto per rispondere alla richiesta dei medici di Malattie Infettive del GOM di Reggio Calabria di fornitura di Visori Medici di protezione facciale. Nasce così OPEN MEDICAL VISOR, un progetto open source basato sul progetto di Gizéh Triana e modificato da PMopenlab per adattarsi maggiormente alle esigenze del personale medico, mediante l’utilizzo del software di modellazione open source Blender».

Ricordiamo che PMopenlab srls è la prima società, attiva da novembre 2017 e iscritta come start-up innovativa nel Registro Imprese di Reggio Calabria in data 25/09/2018, nata dall’esperienza di Pensando Meridiano, il Laboratorio Permanente di cultura sostenibile, innovazione e coesione sociale attivo dal giugno 2013 a Reggio Calabria.

L’obiettivo è promuovere politiche di coesione, di accrescimento delle competenze sui temi dell’innovazione e di inclusione lavorativa dei giovani a sud e realizzare progetti innovativi e sostenibili ad alto valore tecnologico, attività di Ricerca&Sviluppo per soggetti pubblici o privati, integrazione di conoscenze e tecnologie multimediali per piani, progetti e servizi nuovi o migliorati.