venerdì,Maggio 24 2024

Emergenza abitativa a Reggio Calabria, si riunisce la commissione

Nelle more, la costituzione di una task force, composta da personale con competenze tecnico- amministrative che avrà il compito di supportare il personale già preposto al settore, al fine di concludere i procedimenti in corso

Emergenza abitativa a Reggio Calabria, si riunisce la commissione

E’ tornata a riunirsi questa mattina la Commissione Consiliare “Politiche Sociali, della salute e politiche abitative” convocata dal Presidente Antonio Ruvolo. 

All’ordine del giorno un focus sulla situazione della edilizia residenziale pubblica e le criticità che investono il settore Patrimonio comunale. 

Auditi in commissione il consigliere delegato Giuseppe Sera e la dirigente ad interim del settore Fedora Squillaci.

Ad esito delle dettagliate relazioni che hanno ricostruito la mappa e lo stato di fatto del settore la Commissione ha deliberato in ordine a due importanti provvedimenti.

La proposta di istituire all’interno del consiglio comunale una commissione speciale di indagine che ai sensi dello Statuto avrà il compito di effettuare accertamenti su atti e provvedimenti che investono il settore patrimonio.

Nelle more, la costituzione di una task force, composta da personale con competenze tecnico- amministrative che avrà il compito di supportare il personale già preposto al settore, al fine di concludere i procedimenti in corso. Il verbale di commissione della seduta sarà trasmesso al sindaco, al segretario e al direttore generale. 

A margine della seduta il Presidente Ruvolo ha dichiarato: «E’ emerso uno scenario che appare inquietante. Ringrazio la Dirigente, l’avv. Squillaci, il consigliere Delegato Sera per il lavoro fin qui svolto e per averci dettagliato uno spaccato che desta preoccupazione. Un grazie a tutti i colleghi consiglieri intervenuti, in particolare al consigliere Gianni Minniti, già assessore e delegato alle Politiche della Casa, non adeguatamente “coadiuvato” durante il suo mandato. Mi auguro si possa, anche se nel finale di consiliatura – conclude Ruvolo-  contribuire a ricondurre alla “normalità” un settore fondamentale per la vita di una parte importante dei nostri amministrati». 

Articoli correlati

top