sabato,Febbraio 4 2023

Lutto nel basket reggino, addio a Gustavo Tolotti: fu bandiera della Viola

L'ex ala aveva 55 anni. In neroarancio ha vissuto gli anni migliori della sua carriera. Il cordoglio del club: «Ti porteremo sempre nel cuore»

Lutto nel basket reggino, addio a Gustavo Tolotti: fu bandiera della Viola

Un grave lutto ha colpito il mondo dello sport reggino e del basket in particolare. E’ morto ieri all’età di 55 anni Gustavo Tolotti, ex ala-centro della Viola tra gli anni ’80 e ’90. Tra le fila del club neroarancio ha militato per oltre un decennio divenendone una bandiera e collezionando il record di presenze.

Gli anni reggini, oltre alla soddisfazione per i conseguimenti dei successi a livello sportivo e personale, segnano per Tolotti anche la conquista di un posto in Nazionale, chiamato in azzurro da ct Sandro Gamba, ed in seguito da Ettore Messina. Con la maglia azzurra ha disputato il Mondiale del 1990 in Argentina. Per lui 22 presenze e 15 punti, utili comunque a mettersi al collo la medaglia d’argento.

Il saluto neroarancio

«Proviamo un grande dolore – è il saluto della Viola su Facebook – un dolore che ci scuote. Sei stato il nostro recordman, il cestista che più di ogni altro e per più volte ha indossato la canotta neroarancio. Per ben dodici stagioni ci hai resi orgogliosi non solo del tuo grande talento ma anche del tuo attaccamento alla Viola e alla città di Reggio che ti hanno ricambiato negli anni con lo stesso grande affetto. Sei stato il nostro Gus, eroe di anni straordinari che porteremo sempre negli occhi e nel cuore insieme al tuo prezioso ricordo. Addio Gustavo, addio campione. La terra ti sia lieve. In questo momento di grande sconforto ci stringiamo in un forte abbraccio alla tua famiglia, ai tuoi compagni e a tutte le persone che ti hanno amato e voluto bene fuori e dentro il parquet».

top