giovedì,Giugno 13 2024

Incendio al campo di Catona, la Odv “Nuova Solidarietà” lancia grido d’allarme

L'Associazione vuole dare un segnale forte e incoraggiante alla popolazione reggina sempre di più smarrita, rassegnata, amareggiata e sempre di più poco indignata

Incendio al campo di Catona, la Odv “Nuova Solidarietà” lancia grido d’allarme

«Che cosa sta succedendo al nostro territorio?» È la domanda che ormai nell’ultimo periodo accomuna più di ogni altra cosa la tanta brava gente e la moltitudine di persone oneste di questa città. Un grido d’allarme per cui l’ODV Nuova Solidarietà si vuole fare portavoce a fronte  dei continui atti indegni e vergognosi che stanno colpendo, senza soluzione di continuità, il territorio della ormai ex ottava circoscrizione. 

Purtroppo, sono sempre più solite le nefaste notizie di furti in appartamento, di auto, borseggi, danneggiamenti, anche a seguito d’incendio, che solo tra Salice, Catona e dintorni, vengono perpetrati quotidianamente e in pieno giorno. Giusto un mese fa, gli uffici del Parco Ecolandia di Arghillà devastati da un incendio di grosse dimensioni per cui l’ODV Nuova Solidarietà aveva già manifestato la propria vicinanza al consorzio Ecolandia.

Una situazione critica e allarmante che mette a serio repentaglio la serenità della nostra popolazione, in modo particolare dei nostri anziani. Anche Nuova solidarietà, solo qualche settimana fa, è stata vittima degli ennesimi furti, non solo subiti di persona, presso il Parco Verde di Salice, ma anche per il danno patito da un socio dell’Associazione stessa mentre prestava il suo prezioso contributo durante un’attività che si stava svolgendo nella Tendostruttura del citato parco, rimasto vittima di furto di oggetti sottratti dalla propria autovettura mentre era in sosta. 

Poche ore fa, l’angosciante notizia dell’incendio doloso che ha distrutto il prato sintetico che sarebbe dovuto essere installato nel campo sportivo comunale di Catona “P. Reitano” e che ha sconvolto una Città intera. Per questo, Nuova Solidarietà, nel mostrare la propria vicinanza all’Amministrazione Comunale, al Catona Calcio e all’intera comunità reggina per l’ennesimo atto vile subito, vuole rivolgere un invito a tutti, Istituzioni comprese, affinché si possa porre fine, non solo a questo andamento angosciante, che sempre di più purtroppo mette in cattiva luce questa terra così tanto meravigliosa quanto martoriata, ma anche dare un segnale forte e incoraggiante alla popolazione reggina sempre di più smarrita, rassegnata, amareggiata e sempre di più poco indignata.

Articoli correlati

top