lunedì,Marzo 4 2024

Basket: gioia Viola, vittoria a Palermo e addio ultimo posto. Al PalaMangano finisce 76-82

Gran prova di Marchini (23 punti) e Balic: i neroarancio vincono per la prima volta lontano da casa e iniziano a vedere la salvezza

Basket: gioia Viola, vittoria a Palermo e addio ultimo posto. Al PalaMangano finisce 76-82

Un pomeriggio di gioia, in attesa di capire cosa succederà con il basket mercato. La Viola sbanca Palermo, vincendo al PalaMangano la sua prima partita lontano da casa. Un successo vitale che permette agli uomini di Bolignano di dar seguito alle speranze salvezza e, sopratutto, di lasciare per la prima volta in stagione l’ultimo posto.

Primo tempo

Il primo canestro della partita è della neroarancio: Marchini dall’arco sblocca l’incontro. L’avvio della Viola è positivo; la squadra di Bolignano segna tanto, pur lasciando segnare anche la Green Basket. Reggio conduce per quasi tutto il primo periodo, prima di lasciarsi sorprendere dal ritorno degli uomini di coach Verderosa. Morciano trascina i biancoverdi, trovando ottime percentuali sia nel pitturato che dalla lunga distanza.

Nella Viola il faro è Davide Marchini: il play di Bolignano chiuderà il primo tempo con ben 13 punti segnati. L’equilibrio non si spezza, ne Palermo, ne Reggio riescono a trovare lo spunto per dare uno strappo all’incontro del PalaMangano. 

Secondo tempo

L’incipit con cui inizia la ripresa è identico: Balic tripla, Di Giuliomaria lo imita. I neroarancio iniziano a segnare tantissimo da tre punti: ancora Balic, poi Marchini, in mezzo una grande giocata nel pitturato di Andrea Renzi. La serie di ottimi colpi mandati a bersaglio galvanizza la Viola, che costruisce un mini parziale di 4-13 in chiusura di terzo periodo: i reggini si arrampicano fino alla doppia cifra di vantaggio, prima di veder ridotte le distanze dalla bomba di Birra. All’alba degli ultimi dieci minuti sono solo sette i punti che dividono i siciliani da Renzi e compagni, subito incrementati dalla terza tripla vincente scoccata da Amar Balic. Ottima anche la partita di Giambattista Davis.

Palermo prova a ribellarsi alla nuova mini-fuga reggina, Birra è l’ultimo ad arrendersi. Palermo ci prova fino alla fine, tornando a contatto sul -4, prima che Balic e il solito Marchini ritornino a tranquillizzare Bolignano. La resistenza premia Reggio, la Viola esulta, ottenendo il suo primo successo esterno e lasciando per la prima volta in stagione l’ultimo posto della classifica. 

Green Basket Palermo-Pall. Viola Reggio Calabria 76-82 (22-22, 19-19, 21-28, 14-13)

Palermo: Lombardo 6, Di Giuliomaria 10, Morciano 13, Masciarelli 14, Moltrasio 5, Markus 8, Birra 15, Caronna 3, Ronconi 2.

Viola Reggio Calabria: Provenzani 8, Spizzichini 5, Renzi 15, Marchini 23, Balic 15, Bischetti 4, Laquintana 2, Davis 10.

Articoli correlati

top