venerdì,Novembre 27 2020

L’INTERVISTA| Il briefing di Zavettieri: «A Bova danni per 1 milione»

Il primo cittadino ha chiesto lo stato di calamità. Proposto un incontro urgente con i Comuni per investire dell'emergenza Prefettura e Regione

L’INTERVISTA| Il briefing di Zavettieri: «A Bova danni per 1 milione»

Bova Marina si lecca le ferite. Dopo la violenta mareggiata che ha devastato il lungomare cittadino ripartire non sarà facile. La stagione delle piogge e solo all’inizio e un nuovo possibile evento calamitoso rischierebbe di dare il colpo di grazia alla cittadina dell’area grecanica. I danni quantificati ammontano a circa 1 milione di euro. «Abbiamo stanziato 10 mila euro dal bilancio comunale per garantire gli accessi a mare – spiega il sindaco Saverio Zavettieri a ilReggino.it – attualmente bloccati, disponendo la chiusura di alcune strade pericolose». A due giorni dal ciclone mediterraneo resta ancora qualche casa isolata nell’area di San Pasquale. A rischio anche la ferrovia in località Rocca Bianca. «Le poche difese che c’erano sono cadute – ha rimarcato il primo cittadino – Ho proposto un incontro urgente a tutti i sindaci dell’area grecanica. Intendiamo porre con forza queste questioni alla Prefettura e alla Regione». Zavettieri tuttavia non vuole sentir parlare di strumentalizzazione. «Non abbiamo sgomberato nessun immobile per evitare allarmismi – ha evidenziato – siamo tranquilli sulla sicurezza delle persone, grazie anche ad un continuo monitoraggio notturno delle associazioni di volontariato presenti sul territorio».