domenica,Settembre 25 2022

Maltempo, enorme tromba marina nello Stretto – FOTO

Nel reggino disagi sono stati registrati anche a Palmi e Caulonia, rientrati nel giro di qualche ora

Maltempo, enorme tromba marina nello Stretto – FOTO

Una tromba marina si è alzata dallo specchio d’acqua compreso tra Messina e Reggio Calabria, più precisamente nei pressi di Gioia Tauro, a causa del maltempo che sta interessando tutta l’Italia. I temporali e i forti venti sono arrivati anche sullo Stretto generando il suggestivo fenomeno atmosferico. Nel reggino disagi sono stati registrati anche a Palmi e Caulonia, rientrati nel giro di qualche ora.

L’annunciato cambio climatico atteso per questo fine settimana sulle regioni centro meridionali, con l’arrivo sulla penisola dell’anticiclone delle Azzorre che porta una diffusa instabilità, secondo una prima stima dei vigili del fuoco ha registrato oltre 1.000 interventi in diverse regioni svolti dal pomeriggio di ieri fino alla notte nel Lazio (380), Emilia Romagna (290), Marche (180, foto), Campania (120) e Toscana (110).

In Calabria il maltempo si è puntualmente materializzato dalle prime ore della mattinata, quando ampie porzioni del territorio calabrese sono state interessate da precipitazioni temporalesche, localmente anche intese, accompagnate da forti raffiche di vento. D’altra parte la Protezione civile calabrese aveva già diramato un’allerta meteo gialla per la giornata di oggi con temperature in diminuzione, lasciando in verde solo la fascia ionica centro meridionale, dove comunque qualche isolato temporale si è registrato in mattinata.

L’allerta tuttavia non ha potuto prevedere l’intensità delle piogge che puntualmente hanno letteralmente paralizzato soprattutto ampie porzioni di territorio del cosentino. A Rende é stato segnalato lo scoperchiamento di una scuola, mentre allagamenti e alberi caduti sono stati segnalati a Castrolibero e a Cosenza (dove è stato aperto anche il Centro operativo comunale), con la Sala Operativa Regionale della Protezione civile in contatto con i Sindaci sul territorio per monitorare l’evoluzione della situazione.

Chiusa parzialmente al traffico al km 234 nei pressi di Mongrassano tra gli svincoli di Tarsia Sud e Torano la corsia in direzione sud dell’Autostrada A2 del Mediterraneo dopo che forti raffiche di vento hanno divelto e fatto volare parte del tetto di copertura di uno stabilimento situato in prossimità del tratto autostradale. Sul posto è giunta una squadra dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Cosenza per la rimozione dell’ostacolo. Presenti anche la polizia stradale per gli adempimenti di competenza e Anas per il ripristino delle normali condizioni di sicurezza del tratto interessato.
Nel capoluogo bruzio un acquazzone di circa mezz’ora, dalle 7 alle 7.30 ha fatto mancare la corrente elettrica in alcune zone, isolando di fatto per qualche minuto diverse parti del territorio. Su Viale della Repubblica è stato interrotto il traffico dopo che un albero è crollato su una macchina parcheggiata. Stesso discorso sull’ultimo tratto di Via Montesanto nei pressi del Comune. La stessa situazione si è registra anche alla rotonda di accesso alla facoltà di Matematica dell’Unical e al Parco Nicholas Green di Rende.

A Rossano, invece, un’autovettura è rimasta intrappolata in un sottopassaggio allagato. Mentre a Vibo, si sono verificati allagamenti che hanno causato disagi per gli automobilisti. Trombe marine sono state segnalate sulla costa tirrenica del vibonese e in prossimità dello Stretto di Messina, ma fino al momento, tranquillizzano i vigili del fuoco, non si registrano segnalazioni di particolari criticità né danni a persone.

top