venerdì, Novembre 22, 2019
Home Autori Articoli di Consolato Minniti

Consolato Minniti

Consolato Minniti
24 ARTICOLI 0 Commenti

NEI SECOLI FEDELE

"L'Italia intera è grata ai Carabinieri per il loro spirito di abnegazione e attaccamento al dovere, garanzia di tutela per il cittadino. L'Italia è grata anche per la meritoria azione svolta in campo internazionale sempre contraddistinta da umanità e fermezza nel rispetto delle civiltà e delle tradizioni". (Carlo Azeglio Ciampi)

Il testamento spirituale di Walter nel ricordo struggente dello zio

VIDEO | Girato due anni fa, dopo una caduta dalla moto, diventa oggi ricordo perenne e monito del giovane centauro per tutti gli appassionati delle due ruote: «Sono caduto perché andavo forte»

Cosche di Cittanova e S. Giorgio, inchiesta chiusa: 18 indagati

L'ELENCO | “Altanum”, la Dda invia l’avviso di conclusione delle indagini preliminari. Ci sono cinque persone in più rispetto al giorno dell’esecuzione della misura cautelare

Reggio, esplosione nella notte. Feriti cinque vigili del fuoco e due poliziotti

Deflagrazione all'interno di un esercizio commerciale nel quartiere S. Antonio. Fratture, escoriazioni e ustioni per i pompieri e i poliziotti colpiti

L’ultimo saluto di Reggio a Walter. «Veglierà e ci seguirà dal cielo»

Moto schierate, palloncini bianchi ed una colomba che si libra in volo. Tanti amici per rendere omaggio al biker morto nell'incidente di sabato nel quartiere Modena di Reggio Calabria

Reggio piange un altro suo figlio. Il buio porta via i sogni...

Una vita fra moto, rugby e videoriprese, quella del giovane 24enne morto ieri sera nell'incidente stradale nel quartiere Modena. Lo straziante dolore di parenti ed amici

«Magistrati e avvocati nelle logge massoniche parallele non registrate»

Le rivelazioni del pentito Simone Canale al processo “’Ndrangheta stragista”. E spuntano i nomi di due giudici reggini molto noti. Sulle stragi: «Vi fu un accordo fra Cosa nostra e ‘ndrangheta»

USCITA D’EMERGENZA

L’inconscio ha una uscita d’emergenza – il nonsenso (Vytautas Karalius)

Nuovo potere, processo sgretolato. Tempi lunghi e reati prescritti

Un solo assolto nel merito nel procedimento d'appello contro le cosche di Roccaforte del Greco. Fra le prescrizioni anche reati di detenzione armi ed esplosivo

Riace, il sindaco Trifoli è decaduto. Non poteva andare in aspettativa

Le motivazioni della sentenza del Tribunale: «Era dipendente del Comune con contratto a tempo determinato». Ma il primo cittadino continuerà quasi certamente a rimanere in sella
Informazione pubblicitaria

ULTIMI ARTICOLI