lunedì,Giugno 24 2024

Porto di Gioia Tauro, aggredito il presidente dell’Autorità di sistema Andrea Agostinelli

Il fatto è avvenuto il 25 aprile su un traghetto da due uomini davanti a centinaia di persone da due uomini: «non pronunciare più il nome di quella famiglia». Indagano i carabinieri

Porto di Gioia Tauro, aggredito il presidente dell’Autorità di sistema Andrea Agostinelli

Aggredito e minacciato il presidente dell’Autorità di sistema portuale dei Mari Tirreno e Jonio Andrea Agostinelli. L’aggressione, da quanto ha appreso l’Ansa, sarebbe avvenuta nella giornata del 25 aprile scorso a bordo di un traghetto che collega la Calabria e la Sicilia.

Agostinelli stava facendo rientro in Calabria quando, davanti a centinaia di persone presenti sul traghetto, sarebbe stato avvicinato da due persone, uno dei quali gli avrebbe intimato di non pronunciare più il nome di una famiglia di Gioia Tauro. Dopo averlo strattonato, l’aggressore gli avrebbe messo le mani al collo cercando di stringerlo contro una parete.

L’ammiraglio Agostinelli è poi riuscito a divincolarsi e ad allontanarsi tra le grida dei numerosi passeggeri.

Giunto in Calabria, dopo essersi fatto refertare nell’ospedale di Polistena, ha informato di quanto era accaduto i carabinieri del Gruppo di Gioia Tauro davanti ai quali ha formalizzato una denuncia dettagliata di quanto era accaduto.

Il movente dell’aggressione sarebbe legato a contesti legati ad attività all’interno del porto di Gioia Tauro. Sulla vicenda indagano, nella massima riservatezza, i carabinieri.

Agostinelli, già direttore marittimo della Calabria, da quasi due anni è presidente dell’Autorità di sistema portuale di Gioia Tauro dopo essere stato commissario dello stesso ente per quasi cinque anni.

Articoli correlati

top