sabato,Febbraio 4 2023

Reggio, completato il restyling esterno del Miramare. E adesso? – FOTO e VIDEO

Dovrebbe subentrare una nuova società per ammodernare gli interni e riaprire la struttura. Atteso il parere dell’avvocatura civica

Reggio, completato il restyling esterno del Miramare. E adesso? – FOTO e VIDEO

Il Grande albergo Miramare di Reggio Calabria torna a mostrarsi allo Stretto e alla Città riqualificato. L’elegante palazzo in stile neoclassico ha iniziato il 2023 con una nuova facciata. Un intervento che ne ha preservato le peculiarità storiche e architettoniche, realizzato con le agevolazioni del bonus del 110% richieste dalla Società Gestione e Servizi Sgs, incaricata del recupero e della riapertura della struttura ricettiva.

Il palazzo di pregio, di proprietà comunale, situato sul centrale corso Vittorio Emanuele III e chiuso da anni, tornerà ad essere un grande albergo, come da sua vocazione e come da intenzioni da sempre manifestate dall’amministrazione comunale reggina.

Chi si occuperà del restyling interno?

Ma il percorso, certamente non facile fino adesso, si presenta caratterizzato ancora da incognite e nodi da sciogliere. Sarà necessario capire chi si occuperà adesso dell’ammodernamento degli interni e quindi della riapertura.

Stante la condizione in cui versa la Sgs, ancora in amministrazione giudiziaria, l’unica alternativa al momento individuata dalla stessa società per proseguire la collaborazione con il Comune, eseguire gli interventi anche all’interno e riaprire l’albergo, è quella di crearne una nuova. In capo ad essa si propone di fare transitare il contratto sottoscritto con l’amministrazione reggina nel 2021.

Il parere dell’avvocatura civica

Della questione è stata investita l’Avvocatura civica che si pronuncerà sulla sostenibilità giuridica di questa proposta entro il 30 gennaio prossimo. Qualora il parere non fosse favorevole, l’alternativa sarebbe quella di procedere con un bando per individuare una nuova società che prosegua e completi il lavoro.

L’immobile di pregio, il cui affidamento all’associazione Il Sottoscala è all’origine del processo per abuso d’ufficio a carico del sindaco per questo sospeso, Giuseppe Falcomatà e della giunta del tempo, è chiuso ormai da tempo. Il Comune ha sempre manifestato l’intento di ammodernarlo e riaprirlo.

Necessari oltre 4 milioni di euro

L’intervento esterno del valore economico di oltre un milione e seicentomila euro è stato richiesto con le agevolazioni del bonus dalla Società Gestione e Servizi Sgs srl, ma i passi successivi necessari per restituire alla città di Reggio Calabria il pregevole albergo di un tempo richiedono uno sforzo economico superiore. Per il recupero dell’interni della struttura recettiva, si prevede, infatti, un investimento molto ingente, di oltre 4 milioni di euro.

top