mercoledì,Giugno 29 2022

Reggina sconfitta nell’anima e sul campo: il Brescia vince 3-0

Nell'ultima giornata della B, le rondinelle battono 3-0 la squadra di Roberto Stellone, onorevolmente generoso fino alla fine

Reggina sconfitta nell’anima e sul campo: il Brescia vince 3-0

di Matteo Occhiuto – Premessa: sul nostro network vi abbiamo raccontato 37 giornate di calcio. Di un campionato che, bene o male, nelle vittorie e nelle sconfitte, la Reggina ha giocato e in cui ha lottato. Oggi, visti i recenti eventi, parlare di campo riesce veramente difficile.

Primo tempo

Nell’ultima giornata della B, il Brescia batte 3-0 la squadra di Roberto Stellone, onorevolmente generoso fino alla fine. La speranza è che si possa ripartire da lui. La partita: sin dall’avvio le rondinelle premono, cercando un vantaggio che garantirebbe la miglior posizione nei preliminari dei playoff. Il gol lombardo arriva al minuto 33 del primo tempo: botta da fuori di Van de Looi, Aglietti si fa piegare le pani dal pallone: 1-0. La squadra di casa non è sazia: Leris subito dopo sfiora il raddoppio, stavolta il figlio d’arte portiere della Reggina salva gli amaranto. Prima dell’intervallo Galabinov impegna Joronen. Alla pausa è vantaggio minimo Brescia.

Secondo tempo

Nella ripresa, è subito 2-0: Leris fa volare Palacio, l’argentino apparecchia la tavola all’inserimento di Tramoni che chiude i conti. La Reggina reagisce debolmente, senza riuscire comunque mai a impensierire in maniera reale il Brescia. Il punteggio in favore delle rondinelle si arrotonda ad un passo dal recupero: Cistana da calcio d’angolo fa 3-0. Cala il sipario, in maniera infelice, su una stagione e su un momento da dimenticare, nella speranza che l’epilogo di questa faccenda non sia nero come la notte di maggio bresciana.

SERIE BKT, 38ª GIORNATA

BRESCIA-REGGINA 3-0

Marcatori: 33′ Van de Looi, 47′ Tramoni, 88′ Cistana

Brescia (4-3-1-2): Joronen, Sabelli, Cistana, Adorni, Pajac (85′ Huard); Tramoni (74′ Bianchi), Van De Looi (63′ Jagiello), Bisoli (74′ Behrami); Léris; Moreo, Palacio (63′ Bertagnoli). A disposizione: Perilli, Andrenacci, Karacic, Bajic, Mangraviti, Papetti. Allenatore: Eugenio Corini.

Reggina (3-5-2): Aglietti; Loiacono, Amione, Stavropoulos; Giraudo (59′ Crisetig), Bianchi, Ejjaki (85′ Garau), Cortinovis (85′ Pagni), Lombardi (10′ Adjapong); Tumminello (59′ Rivas), Galabinov. A disposizione: Sciammarella, Turati, Musumeci, Paura, Foti, Perri, Franco. Allenatore: Roberto Stellone. 

Arbitro: Sig. Matteo Marchetti di Ostia Lido. Assistenti: Oreste Muto di Torre Annunziata e Christian Rossi di La Spezia. IV ufficiale: Marco Emmanuele di Pisa. VAR: Alberto Santoro di Messina. A-VAR: Edoardo Raspollini di Livorno.

Note – Ammoniti: Ejjaki (R), Adjapong (R). Calci d’angolo: 12-2. Recupero: 1’pt, 2′ st.

Articoli correlati

top