venerdì,Febbraio 3 2023

Reggina, caccia al successo esterno: manca dal 10 settembre

La squadra di Inzaghi andrà a Venezia per ritrovare la vittoria fuori casa. Gli arancioneroverdi avranno un volto nuovo in panchina

Reggina, caccia al successo esterno: manca dal 10 settembre

Archiviata la bella vittoria sul Genoa, la Reggina di Pippo Inzaghi si prepara alla trasferta di Venezia. La speranza è che la sesta spedizione stagionale coincida col ritorno alla vittoria anche lontano da casa. L’ultima è arrivata a Pisa: 0-1 con gol di Canotto, era il 10 settembre scorso. Poi due sconfitte (Modena e Parma) e il pari di Cagliari. Oggi sono esattamente due mesi.

Numeri comunque buoni

Nonostante tutto, comunque, la squadra di Inzaghi vanta l’ottavo rendimento esterno della Serie B: 7 punti come il Brescia. Per incrementare il bottino Inzaghi dovrebbe affidarsi ad una formazione molto simile – se non uguale – rispetto a quella che lunedì sera ha battuto il Genoa.

Vanoli in laguna

Conferma per Ravaglia, Giraudo potrebbe spuntarla nuovamente su Di Chiara, così come è apertissimo il ballottaggio difensivo fra Cionek e Camporese. Il Venezia, invece, ripartirà da Paolo Vanoli: è lui il nuovo allenatore dei lagunari, subentra ad Andrea Soncin che a sua volta era subentrato a Javorcic. Toccherà a lui far risalire la china agli arancioneroverdi.

Articoli correlati

top