domenica,Giugno 16 2024

Reggio, sabato e domenica fa tappa il “Tour della salute”

Si terrà in via Marina Alta, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 in entrambe le giornate

Reggio, sabato e domenica fa tappa il “Tour della salute”

Fa tappa a Reggio Calabria il Tour della Salute, l’evento itinerante, giunto alla sua quinta edizione, che quest’anno, da aprile a ottobre, percorrerà per la prima volta l’intera penisola: 20 piazze italiane, una per ogni regione, nelle quali i cittadini avranno la possibilità di sottoporsi a consulti medici gratuiti, finalizzati a ridurre il rischio di malattie croniche. La tappa calabrese del Tour della Salute si terrà sabato 7 e domenica 8 ottobre, in via Marina Alta a Reggio Calabria, con orari che andranno dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 in entrambe le giornate.

La manifestazione, promossa da ASC Attività Sportive Confederate, con il supporto non condizionato di EG STADA Group, ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione, sulla necessità di condurre uno stile di vita sano e sulla centralità della pratica sportiva nell’azione di contrasto rispetto all’insorgenza di malattie. Nel prossimo week-end il lungomare di Reggio si trasformerà dunque in un enorme villaggio dello sport e della salute, all’interno del quale, oltre ai controlli di tipo sanitario, si svolgeranno varie attività: dalla danza al pilates, passando per zumba, balli gruppo, boxe, kick boxing, akido, taekwondo, functional training, spinning e soft air.

Nella Screen Station, attrezzata con 6 ambulatori, sarà possibile sottoporsi a controlli gratuiti e consulti medici, di tipo cardiologico, dermatologico, nutrizionale e reumatologico, curati da qualificati esponenti delle principali società scientifiche. In particolare saranno offerti consigli su prevenzione e gestione di eventuali patologie, ma anche suggerimenti in riferimento ad una corretta alimentazione, all’attività fisica da svolgere e all’importanza dell’aderenza alla terapia. Si tratta di un servizio particolarmente prezioso, che nelle precedenti edizioni del tour ha consentito di rilevare diversi casi di cittadini ignari, alle prese con gravi problemi di salute, che grazie ai controlli effettuati nella Screen Station hanno scongiurato conseguenze potenzialmente gravi. Un altro servizio di particolare rilievo è lo Sportello d’Ascolto, che si pone l’obiettivo di rispondere al notevole incremento di disturbi psicologici registrati nelle fasi pandemica e post-pandemica: anche in questo caso i cittadini potranno ottenere un consulto gratuito da parte di qualificati specialisti aderenti alla Federazione Italiana Psicologi.

Tra le grandi novità di quest’anno figura un apposito sportello, all’interno del quale opereranno dei medici veterinari, che forniranno consigli utili a riconoscere i fattori di rischio riguardanti i propri animali da affezione. Il grande Palco-ledwall, che affiancherà la Screen Station, è invece destinato ad ospitare le molteplici attività motorie, sportive e aggregative che saranno proposte dagli istruttori di Asd Pretty Woman, Asd Bailando, Asd Jazz Ballett School, Asd Revolution Ballett, Asd Reggio Ritimica, Asd Reggio Tango, Asd Virtus Reggio, Asd Dekaju Kombat, Asd Educazione Danza, Asd Sg Custom, Asd Dynamica Palestra, Asd Sag Soft Air e da Filippo De Salvo: figure altamente qualificate, aderenti alla rete ASC, coinvolgeranno il pubblico nelle rispettive discipline e offriranno dimostrazioni delle proprie abilità. Sullo stesso palco si terranno anche una serie di momenti formativi ed informativi, riservati ad esempio all’insegnamento delle manovre di disostruzione delle vie aeree e delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare, e all’intervento di una psicologa specializzata in gestione dello stress sul lavoro, nello sport e in gravidanza.

L’edizione 2023 è inoltre caratterizzata da un progetto collaterale, in partenariato con FIDAL, FIDS, FIB, OPES e ASC: Porte Aperte allo Sport, che punta ad avvicinare studenti dai 6 ai 17 anni e relative famiglie alla pratica di atletica leggera, bocce e danza sportiva tramite degli open-day. Il presidente nazionale di ASC, Luca Stevanato, esterna tutta la propria soddisfazione per la grande partecipazione delle associazioni e per lo straordinario interesse dimostrato dai cittadini. «Questa quinta edizione del tour sta generando un entusiasmo contagioso – dice Stevanato – tantissime associazioni della nostra rete, in tutta Italia, hanno voluto prendere parte a questa manifestazione che, in una fase particolarmente delicata a livello economico e sociale, svolge una serie di funzioni fondamentale per tutti i cittadini, favorendo la prevenzione, diffondendo allegria e voglia di vivere, e rafforzando l’inossidabile legame che esiste tra sport e salute».

«Ci rende particolarmente orgogliosi offrire anche quest’anno, nel 25° anniversario di EG STADA, il nostro contributo incondizionato a questa iniziativa – afferma Salvatore Butti, general manager & managing director di EG STADA Group – attività di questo tipo ci consentono di dare un risvolto concreto alla nostra purpose ‘Caring for People’s Health as a Trusted Partner’ e di rispondere attivamente, in termini di sostenibilità sociale, agli effettivi bisogni di salute della collettività, con particolare riferimento alla prevenzione e alla promozione del benessere e di uno stile di vita sano».

ORGANIZZAZIONE E PARTNER

L’evento è promosso da ASC Attività Sportive Confederate. Il Tour della Salute 2023 si avvale della collaborazione delle società scientifiche ADI (Associazione Dietetica e Nutrizione Clinica), ADOI (Associazione Dermatologi Veneorologi Ospedalieri Italiani), SIPREC (Società Italiana per la prevenzione Cardiovascolare), CreI (Collegio Reumatologi Italiani), FNOVI (Federazione Nazionale Ordini Veterinari), SIOCMF (Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-facciale), Cenacolo Italiano di Audiovestibologia, FIP (Federazione Italiana Psicologi). L’evento gode del contributo incondizionato di EG STADA Group ed è supportato da Farmina Pet Foods, Nihon Kohden,  Garaventa, Medico Pace e Marefarm.

LE 20 TAPPE

Abruzzo (Pescara 15/16 aprile); Friuli V. Giulia (Pordenone 22/23 aprile); Lombardia (Sesto San Giovanni 29/30 aprile); Trentino Alto Adige (Bolzano 6/7 maggio); Val d’Aosta (Aosta 13/14 maggio); Piemonte (Alessandria 20/21 maggio); Veneto (Bassano del Grappa 27/28 maggio); Liguria (Sanremo 3/4 giugno); Emilia Romagna (Rimini 10/11 giugno); Toscana (Pisa 17/18 giugno); Umbria (Orvieto 24/25 giugno); Marche (Ascoli Piceno 1/2 luglio); Molise (Campobasso 8/9 luglio); Campania (Avellino 2/3 settembre); Sardegna (Cagliari 16/17 settembre); Lazio (Civitavecchia 23/24 settembre); Puglia (Lecce 30 settembre/1 ottobre); Calabria (Reggio Calabria 7/8 ottobre); Sicilia (Palermo 14/15 ottobre); Basilicata (Potenza 21/22 ottobre).

top