domenica,Giugno 4 2023

Reggina, Inzaghi prima del Perugia: «Possibili novità di formazione»

«Per vincere ci vorrà la migliore Reggina - ha sottolineato l'allenatore amaranto - non bisogna esaltarsi per le vittorie e abbatterci per le sconfitte»

Reggina, Inzaghi prima del Perugia: «Possibili novità di formazione»

Filippo Inzaghi, allenatore della Reggina, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara contro il Perugia, in programma domani, ore 14, al Granillo. «Per vincere ci vorrà la migliore Reggina – ha sottolineato Inzaghi -. Ci potrebbe essere qualche novità, seppur continuo a pensare che a Parma si sia fatta una grandissima partita, prendendo però due gol da polli»

Le condizioni della squadra

«Gagliolo sta bene. Santander purtroppo non ci sarà ancora, ha avuto un risentimento, può succedere quando non si gioca regolarmente. Obi? Ha autonomia di venti minuti, non voglio correre rischi inutili».

Ménez

«Credo che a Parma potessimo servirlo meglio. Non si può pensare che quando si vince sia merito suo e quando si perde sia colpa sua. Il discorso va fatto su tutto il gruppo. Non sono preoccupato perchè abbiamo perso sempre quando andati in svantaggio, proprio per le prestazioni che abbiamo fatto»

Ambizioni ed equilibrio

«Non bisogna esaltarsi per le vittorie e abbatterci per le sconfitte, ricordo che per noi questo è l’anno zero. Noi proveremo ad inserirci in quel gruppo di dieci, dodici squadre, in lotta per qualcosa di importante. Giocare al Granillo ci aiuterà, ma se non lo facciamo in un certo modo può diventare un match pericoloso».

Sul Perugia

«Ci vorrà pazienza, hanno Di Carmine e Strizzolo in attacco, gente importante ed un allenatore che ha vinto campionati. Se gli altri si chiudono vuol dire che abbiamo fatto dei passi in avanti»

Non ha parlato, invece, Fabrizio Castori: per il mister del Perugia, ritornato in settimana alla guida degli umbri, niente conferenza stampa della vigilia.

Articoli correlati

top