martedì,Maggio 21 2024

Reggina, da Coda a Forte: è il mercato degli attaccanti. Taibi deve prima vendere?

Gli amaranto sono a caccia di un giocatore che possa essere un'alternativa, sia tattica ma anche a partita in corso, a Jeremy Ménez

Reggina, da Coda a Forte: è il mercato degli attaccanti. Taibi deve prima vendere?

Coda, Forte, Inglese, La Mantia. Quattro nomi, quattro grandissimi attaccanti che agitano il calciomercato di Serie B. La Reggina ha dialogato, più o meno, con tutti, a caccia di un giocatore che possa essere un’alternativa – sia tattica ma anche a partita in corso – a Jeremy Ménez.

Il club amaranto, comunque, non è l’unico interessato alle prime punte: dal Genoa al Benevento, in caso di partenza dei propri pezzi pregiati, ma anche Frosinone e Pisa.

La situazione in amaranto

La Reggina, peraltro, ha in mano Santander e Galabinov, il cui futuro è avvolto nel mistero. Sicuramente gli amaranto stanno cercando una soluzione per il primo, ad oggi fuori dal progetto di Inzaghi. Il bulgaro, invece, sta ultimando il percorso di rientro: potrebbe anche essere un valore aggiunto. Se rimanessero entrambi, tuttavia, essendo peraltro over, l’allenatore si ritroverebbe con quattro giocatori (comprendendo Ménez e Gori) per un unico posto: difficile fare ingressi in un simile contesto.

In questo momento, quindi, è evidente come forse Taibi debba prima cedere, per poi non ritrovarsi intrappolato in situazioni che costringano a procedere con rescissioni contrattuali (che comunque avrebbero un costo elevato visti i contratti in vigore) o addirittura a permanenze di calciatori destinati e rimanere fuori lista.

top