venerdì,Giugno 14 2024

Reggina, il verdetto del Tribunale è vicino. Serie B 2023/24 quasi definita

Ci sarà il ritorno del triplice derby calabrese con Catanzaro e Cosenza: solamente tre posti da assegnare per il prossimo torneo cadetto

Reggina, il verdetto del Tribunale è vicino. Serie B 2023/24 quasi definita

La sabbia nella clessidra amaranto va esaurendosi. La Reggina è sempre più vicina al verdetto sul piano di ristrutturazione dei debiti presentato un mese fa. La pronuncia del Tribunale è attesa fra l’8 e il 9 di giugno, ma potrebbe anche giungere prima, anticipando di 24-48 ore. 

Come detto, pur volendo evitare false speranze, sembra che il verdetto possa essere positivo, sebbene ci siano dettagli che andranno limati. A quel punto, poi, servirà ottemperare a tutte le spettanze per chiudere la stagione e presentare domanda di iscrizione per la B 2023/24 entro il 20 giugno.

Due derby

E l’anno venturo sarà quello del ritorno al doppio derby con Catanzaro e Cosenza. I lupi si sono salvati ai playout, i giallorossi sono stati promossi dopo anni di delusioni. Le tre squadre col bacino d’utenza più grosso della regione sono pronte a darsi battaglia, in quello che sarà un campionato dentro al campionato.

Eugenio Guarascio, patron dei lupi, ha già promesso una svolta in Sila, con la promessa di voler puntare obiettivi diversi dalla solita permanenza, addirittura auspicando un Cosenza in lotta per la Serie A.

Il Catanzaro, invece, sta fronteggiando il problema stadio: il Ceravolo potrebbe non essere pronto per l’inizio della stagione, al netto delle promesse del Sindaco Fiorita. I giallorossi, dunque, hanno iniziato la caccia a una sede alternativa, identificata in una fra Trieste e Lecce.

La Serie B 2023/24

Praticamente pronto, invece, l’organico della prossima Serie B. La scrematura dei playoff di cadetteria e C è quasi ultimata: sono solo tre, ormai, i posti da decidere.

L’elenco:

Sampdoria, Cremonese, Verona/Spezia (spareggio Serie A), Bari/Cagliari (perdente finale playoff Serie B), Parma, Südtirol, Reggina, Venezia, Palermo, Pisa, Modena, Como, Ascoli, Ternana, Cittadella, Cosenza, Catanzaro, Reggiana, Feralpisalò, Foggia/Pescara/Cesena/Lecco (playoff Serie C).

top