sabato,Maggio 18 2024

NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI | La dieta del maturando: favorite i cibi della mente

Mangiare in modo controllato può essere un potenziale mezzo attraverso il quale influire positivamente sulle funzioni cognitive

NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI | La dieta del maturando: favorite i cibi della mente

Il momento più temuto dei maturandi è arrivato. Lo scritto di italiano inaugurerà la “Maturità 2023”. In questo periodo per molti ragazzi a risentirne di più fra agitazione, nervosismo e stress potrebbe esserne l’alimentazione. Molto spesso tra full immersion e carenza di sonno i ragazzi si dimenticano anche di mangiare ma questo è sbagliatissimo. Sui social impazzano ricette e diete, ma fate attenzione. Sebbene il cibo sia abitualmente identificato solamente come fonte di energia di supporto per il fisico, stanno emergendo sempre maggiori evidenze delle sue capacità di fornire elementi indispensabili alla protezione delle funzioni mentali. Mangiare in modo controllato o, addirittura, ridurre il contenuto calorico della dieta può essere un potenziale mezzo attraverso il quale influire positivamente sulle funzioni cognitive. Mangiare bene fa bene alla salute mentale e fisica. Ma quali alimenti sono particolarmente importanti per mantenere la materia grigia felice e sana? Ecco per voi alcuni piccoli consigli.

5 pasti regolari

Innanzitutto non bisogna gettarsi sul cibo per rallentare le tensioni, così come anche bisogna evitare di digiunare. Per questo la regola base è di mantenere i 5 pasti quotidiani (colazione, merenda, pranzo, spuntino e cena). Anche se la fame manca bisogna evitare digiuni per non incorrere in un calo di prestazioni. Non bisogna creare sbalzi alimentari perché questi andrebbero a impattare sull’apparato digerente creando disagi. Tutto questo potrebbe inoltre solamente portare ad aumentare lo stress.

Favorire la concentrazione

Esistono degli alimenti presenti nella nostra dieta mediterranea utili per favorire la concentrazione contribuendo ad allentare l’ansia: Omega 3, contenuti nel pesce azzurro, nel salmone e nell’olio di pesce e nella frutta secca oleosa come le noci. Carboidrati, rimangono la principale fonte di energia, sono da preferire quelli integrali. Frutta e verdura, importanti per il loro contenuto d’acqua, antiossidanti, vitamine e sali minerali essenziali. Tra le vitamine più importanti quelle del gruppo C, E e B. Cioccolato fondente, (superiore al 70%) grazie ai flavanoidi mantiene alta la concentrazione. L’acqua rimane l’alleato di cui fidarsi sempre per ogni regime alimentare sano. In questi periodi estivi e caldi è consigliabile non scendere sotto i 3 litri al giorno di consumo.

Nemici da evitare

Sono quegli alimenti che provocano insonnia ed agitazione come, innanzitutto, il caffè, responsabile anche di maggiore ansia ed eccitazione; se preso in grandi quantità, poi, causa un effetto contrario e vi farà perdere la concentrazione.
Stretti alleati del caffè sono il cioccolato, le patatine in sacchetti e tutti quegli alimenti con sodio in eccesso come paprika,sale o pepe.

Frutta e verdura

La frutta e verdura, sono gli alimenti principali che troviamo in questa dieta pre-esame perché il loro ricco contenuto di vitamine, fibre e minerali permette all’organismo di funzionare al meglio: sono inoltri ricchi di sostanze anti-ossidanti.
In sostanza, è importante assumere una quantità di cibo equilibrata accompagnata da un riposo sufficiente per permettere al nostro organismo di affrontare al meglio questa maturità che tanto vi spaventa.

La Notte prima degli esami è sempre quella più ansiogena per i ragazzi, ma l’alimentazione è fondamentale per il nutrimento e anche per cercare di favorire il sonno. La cosa migliore sarebbe quella di cenare con un pesce o una carne, della verdura e del pane tostato. da evitare cibi troppo grassi.
E il giorno dell’esame? Una tazza di latte con cereali, una spremuta d’arancia con fette biscottate integrali e marmellata oppure uno yogurt con dei biscotti, potrebbero essere la soluzione perfetta.

Articoli correlati

top